Many Venues - Amsterdam
23-26 / 02 / 2017

Sonic Acts Festival è un evento biennale incentrato sugli sviluppi contemporanei e storici in ambito artistico, musicale, scientifico e tecnologico. La 17esima edizione, intitolata The Noise of Being, si terrà dal 23 al 26 febbraio presso diverse location di Amsterdam. Il festival include una conferenza, diverse mostre, concerti, performance e proiezioni, mettendo in risalto un’ampia gamma di pratiche artistiche contemporanee.

Le attività sono state inaugurate con l’apertura della mostra The Noise of Being – presso Arti et Amicitiae. Cinque artisti internazionali — Joey Holder, Justin Bennett, Kate Cooper, Pinar Yoldas and Zach Blas — hanno realizzato installazioni immersive ad hoc che fungono da portali per realtà parallele.

The Noise of Being indaga il sentimento di ansia e di estraneità della condizione umana: In che modo possiamo rapportarci al rumore che ci circonda nel mondo mutevole in cui viviamo? Qual è la posta in gioco per l’umanità? Che cosa significa essere umani nell’epoca contemporanea? E ancora: l’introduzione di una tecnologia nuova o avanzata oscurerà la nostra prospettiva o ci aiuterà a comprendere meglio il mondo?

sa1

La mostra

La mostra presenta opere e installazioni che riflettono sul cambiamento climatico e su quanto i continui progressi tecnologici e l’ansia post-contemporanea colpiscano la società, la politica e il corpo umano; indagano sul futuro dell’umanità tramite scenari di fantascienza, corpi informi amorfi, governamentalità biometrica, bizzarria, intelligenze artificiali e biologia sintetica. Inoltre, presso Muziekgebouw aan ‘t IJ, l’artista Jana Winderen presenterà Spring Bloom in the Marginal Ice Zone, la sua nuova installazione sonora che prevede registrazioni dall’Artide. Visitabile da oggi fino al termine del festival.

Inaugurazione del Festival al Paradiso

La serata di apertura del festival presenta in anteprima opere audiovisive e sonore esordienti commissionate da Sonic Acts. In primo piano ci sono quattro nuovi film di Susan Schuppli, Karl Lemieux & BJ Nilsen, HC Gilje e Lukas Marxt, riprodotti in cinema verticale e formato 35 mm, tutti presentati con un proiettore progettato su misura in un cinemascope verticale dalle dimensioni enormi. La performance audiovisiva Third Law di Roly Porter + MFO e la performance algoritmica live di Rainer Kohlberger propongono ulteriori suoni e immagini impressionanti.

sa3

Stedelijk x Sonic Acts

Sonic Acts e Stedelijk hanno commisionato SUPREME CONNECTIONS, un gruppo di collaboratori di Maryanne Amacher, per creare un proseguimento a episodi dell’opera interpretativa Mini Sound Series di Maryanne Amacher’s. Amacher (1938–2009) è stata una compositrice americana all’avanguardia conosciuta per opere sonore allestite architettonicamente di grande rilievo e per l’arte acustica di ricerca.

Inoltre, gli artisti olandesi Gijs Gieskes, Geert-Jan Hobijn e Radboud Mens presenteranno il loro nuovo Ohm. La compositrice e cantante Jennifer Walshe si esibirà in un assolo e insieme al Quartetto Arditti. Microtub, il primo complesso musicale di tuba microtonale, indagherà a fondo la sfera dell’intonazione naturale, e Cilantro, il duo composto da Angélica Castelló and Billy Roisz, presenterà un mondo post-noise ricco di enigmi.

Muziekgebouw & Bimhuis

Una serata all’insegna di esperienze sensoriali trascendentali ed estatiche per celebrare il rumore dell’essere. Sono previsti Kara-Lis Coverdale, proclamata tra le compositrici giovani più emozionanti del Nord America, insieme a MFO; la musica classica abstract ambient di Christina Vantzou e il suo ensamble; field recordings immersive e paesaggi in multiproiezione di BJ Nilsen & Karl Lemieux; ed esplorazioni sperimentali su stati d’animo d’ansia e tranquillità condotte da Asher Levitas. Le installazioni di Peter Burr a e una performance audiovisiva live di Matthew Biedermann & Pierce Warnecke si immergono in profondità nei meandri della percezione umana. Dopo la mezzanotte, il programma continua al Bimhuis con i suoni futuristici di Kuedo + Werkflow, AZAADI, MSHR, Yeah You e Pure.

sa4

Sonic Acts è lieto di annunciare il programma completo di artisti: Aïsha Devi, Amy Cimini, An Ni, Armen Avanessian, Asher Levitas, AZAADI (Ewa Justka, Poulomi Desai), Ben Russell, Bill Dietz, BJ Nilsen & Karl Lemieux, Christina Vantzou, Cilantro (Angélica Castelló & Billy Roisz), Coucou Chloé, Daniel Rourke, David Roden, DJ Earl, DJ Marfox, EISBEIN, Emptyset, Erika Balsom, Erica Scourti, Ernst Karel, Espen Sommer Eide & Signe Lidén, Evian Christ, Eyal Weizman, God Colony + Flohio, HC Gilje, Helen Verran, Ingrid Burrington, Jamon Van Den Hoek, Jana Winderen, Jennifer Lucy Allan, Jennifer Gabrys, Jennifer Walshe, JK Flesh, Joey Holder, John Palmesino, Joost Rekveld, Juha, Justin Bennett, Kabir Carter, Kamixlo, Kara-Lis Coverdale + MFO, Kate Cooper, Keiko Prince, Killavesi + Adamn Killa, Klein, Kuedo + Werkflow, Laurie Penny, Le1f, Lukas Marxt, Luke Fowler & Richard McMaster, Lyzza, Maryam Monalisa Gharavi, Matthew Biederman & Pierce Warnecke, Metahaven, Michael Oswell, Microtub (Robin Hayward, Peder Simonsen, Martin Taxt), MSHR, My Sword, Natasha Ginwala, Nick Axel, Nidia Minaj, Nina Power, Noortje Marres, OHM (Geert-Jan Hobijn + Gijs Gieskes + Radboud Mens), Organ Tapes, Peter Burr, Peter Frase, Pinar Yoldas, Puce Mary, Pure, Rainer Kohlberger, Rick Dolphijn, Roly Porter + MFO, Sam Rolfes, Sarah J. Whatmore, Sergei Tcherepnin, Stefan Tcherepnin, Susan Schuppli, The Arditti Quartet, Uli K, VIOLENCE, Wartone, Wendy Chun, Woody Sullender, Yeah You, Yon Eta, Ytasha L. Womack and Zach Blas.


http://www.sonicacts.com

SHARE ONShare on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn