Photography

Andrea Buttner 1

Andrea Büttner: Beggars and iPhones

La Kunsthalle presenta Beggars and iPhones, la prima mostra personale in Austria di Andrea Büttner. L'opera esplora i concetti di pubblico-privato e visibile-invisibile, in un'ottica che coinvolge in parallelo sia l'attuale digitalizzazione sia le forme più antiche d'arte. Avviando riflessioni di stampo filosofico, sociali e culturali.
memory1

La memoria del Futuro. Dialoghi Fotografici tra passato, presente e futuro

Un viaggio nel passato, presente e futuro della fotografia. È questa la tematica della nuova mostra presente presso il Museo dell'Eliseo, in cui i visitatori assisteranno a un dialogo tra opere provenienti da tempi diversi e dove la manipolazione digitale diviene protagonista per modificare e interagire con foto remote e forse dimenticate
john gerrad 1

John Gerrard: Power. Play

Al Ullens Center for Contemporary Art è presente Power.Play di John Gerrard. L'artista che ha esplorato l'uso della post-cinematica, inventando mondi virtuali contagiati dal reale e operando con sistemi tecnologici all'avanguardia in luoghi isolati e non facilmente accessibili, avviando così considerazioni sul fenomeno della sorveglianza.
Silvestre pestana 1 def

Silvestre Pestana: Technoform

È in mostra al Museo Serralves di Porto, Silvestre Pestana. Artista sperimentale che dagli anni Sessanta crea facendo interagire tra loro: performance, poesia, politica e tecnologie. Inventando nuovi spazi e mappature corporali in cui ogni limite mentale e fisico sfuma assumendo nuovi significati.
Ulrik 1

Ulrik Heltoft: 7 Films, One Photo and a Silver Nose

La fusione tra arte e scienza, contemporaneità e barocco, illusione e realtà saranno le atmosfere vivibili presso la Gl. Holtegaard gallery, grazie alla mostra 7 Films, One Photo and a Silver Nose di Ulrik Heltoft. Un percorso artistico dove i confini tra reale e finzione si confondono, avviando così un gioco reversibile in cui tutto è incerto.
basim magdy 5

Basim Magdy. The Stars Were Aligned for a Century of New Beginnings

Al Deutsche Bank KunstHalle fino a Luglio è in mostra Basim Magdy, Artista dell'anno 2016. Le sue opere introducono ad un viaggio psichedelico condotto tra fotografie, installazioni e video, in cui attraverso l'uso di tecniche e processi chimici la visione della realtà viene distorta, offrendo allo spettatore un modo di vedere più aperto e libero.
Cameron Robbins 1

Cameron Robbins: Field Lines

Al MONA è in mostra Field Lines la prima mostra personale di Cameron Robbins. Attento all'interazione tra la natura e i suoi elementi, attraverso strumenti meccanici di sua stessa invenzione, in Field Lines si assiste allo svelamento dell'invisibile in cui forze naturali, non sempre percepibili, prendono corpo e vivono dentro e fuori dall'opera.
thomas 1

Thomas Struth. Nature & Politics

Il fotografo Thomas Struth è in mostra presso al Museum Folkwang - Essen (Germania). La sua nuova ricerca dal titolo Nature & Politics indaga il rapporto tra le potenzialità dell'uomo, l'immaginazione e la tecnologia. Stimolando lo spettatore a cogliere gli elementi spesso invisibili delle cose.
Evan Roth 1

Evan Roth. Internet Landscapes: Sweden

Internet Landscapes: Sweden è il nuovo progetto firmato da Evan Roth. Una serie di opere digitali che permette al pubblico di sperimentare il paesaggio fisico, digitale e culturale di Internet. Una ricerca a più livelli che incoraggia l'arte a costruire un dialogo con un ambiente digitale profondamente modificato.
Metamorph 1

La quarta biennale di Trondheim: Meta.Morf 2016

La quarta biennale di Trondheim, Meta.Morf 2016, presenterà artisti, scrittori e scienziati che guardano da più vicino in modi differenti l’uomo come viaggiatore interstellare, e come noi all’inizio di questo millennio ci accingiamo a ridefinire il nostro rapporto con le stelle e, di conseguenza, con noi stessi.
Ryoichi 1

Ryoichi Kurokawa: Unfold

Una mostra unica e sensoriale dell’acclamato artista giapponese Ryoichi Kurokawa, che trasporta gli spettatori in uno spazio attraverso meravigliosi ambienti visivi e sonori per mostrare la nascita delle stelle. Quest’innovativa mostra interdisciplinare sarà la prima esibizione personale nel Regno Unito dell’artista giapponese Ryoichi Kurokowa e unirà i campi dell’arte e della scienza.
eflux 1

Joana Hadjithomas and Khalil Joreige: I Must First Apologize…

I Must First Apologize… è il coronamento di un progetto più grande di Joana Hadjithomas e Khalil Joreige, una mostra che presenta un’ampia raccolta di film, sculture, fotografie e istallazioni volte alla storia delle spam e delle truffe online. Gli artisti hanno raccolto ed archiviato più di 4000 truffe, un certo tipo di spam dal 1999.
wolfgangtillmans 1

Wolfgang Tillmans: On the Verge of Visibility

La mostra sarà specifica per il sito, con una risposta al contesto architettonico particolare della sua presentazione nel museo e tramite l’inclusione di nuovo materiale fotografico. Inoltre alluderà al concetto di ‘universale’ attraverso la presenza in ogni luogo di cielo e acqua.
koch1

Tutto è Correlato a Tutti: Un’intervista con l’artista Simona Koch

L’uomo e la natura, l’uomo è la natura, l’uomo o la natura: sono solo alcuni degli argomenti che ricorrono più spesso nella ricerca dell’artista tedesca Simona Koch. Ha sviluppato diverse opere e progetti paralleli che non trattano solo dei suddetti temi, ma anche di politica, storia dell’umanità e psicologia.
sansour3

Larissa Sansour: In The Future They Ate from the Finest Porcelain

La mostra presenterà alcune proiezioni del suo film più recente insieme a un’installazione e tre opere fotografiche in scala grande. Sansour esamina la politica dell’archeologia e il modo in cui i miti del passato possono trasformarsi in interventi storici con il potere di formare il carattere nazionale.
Agitrop 1

Agitprop! L’arte influenzata politicamente

La mostra del Brooklyn Museum Agitprop! esplora l’eredità e il potere ininterrotto dell’arte politicamente impegnata, attraverso più di 50 progetti e opere d’arte contemporanei realizzati in cinque momenti storici di urgenza politica.
Promise Park 1

Moon Kyungwon e il progetto YCAM Promise Park

Il Promise Park Project si propone di esplorare il significato del parco dalla sua istituzione e discutere future forme di spazi pubblici con esperti dei vari settori . Allo stesso tempo, esso può anche essere inteso come una piattaforma per vari ingegneri e ricercatori con il fine d'impegnarsi nella ricerca e nel dibattito.