Photography

barbican1

alt.barbican: il primo acceleratore per l’arte

The Barbican e The Trampery hanno lanciato alt.barbican e annunciato il gruppo inaugurale composto da cinque artisti selezionati per il nuovo e più grande acceleratore per artisti innovativi che lavorano al crocevia tra arte e tecnologia.
ewaste1

La cultura della tecnologia usa e getta

Nel gennaio 2017, un gruppo di artisti e studiosi ha viaggiato attraverso il Kenya per esaminare l’aumento dei dispositivi elettronici usa e getta a basso costo. Hanno visitato zone commerciali del centro, mercati contadini, centri commerciali di lusso e commercianti all’ingrosso per acquistare e documentare uno degli accessori elettronici più economici: il cavo USB. L'evento include una presentazione della raccolta di cavi USB, video, fotografie e un dibattito sulle implicazioni della recente proliferazione dell’elettronica a basso costo.
offf1

OFFF Festival

Dal 6 all’8 aprile l’OFFF festival sbarca al Museo del Design di Barcellona, dopo aver girato varie città in Belgio, Messico, Stati Uniti, Russia, esportando a ... READ MORE...
hugo-olim-image-feature-001

L’infinita performance vivente. Intervista con Hugo Olim

L’immagine fissa, intesa come fotografia, fotogramma o video, o addirittura pixel, è un’unità e in quanto tale è il punto di partenza per il pensiero alla base del lavoro di Hugo Olim. In senso metaforico l’immagine fissa, così come si presenta a noi, è il risultato di un dialogo con il suono da cui riceve proprietà ritmiche e di movimento.
Athens Photo Festival

Athens Photo Festival 2017 Call for Works | Deadline 10/04/2017

Il principale festival internazionale di fotografia nell'Europa sud-orientale festeggia il suo 30° anniversario! Esplorando le criticità rilevanti dei nostri tempi e il dialogo in continua evoluzione con il passato, il festival apre uno spazio intellettuale in cui la questione del ruolo della fotografia nella società contemporanea può essere sollevata e discussa. Il programma comprende mostre personali e collettive, così come una serie di eventi, tra cui revisioni di portfolio, proiezioni, conferenze e dibattiti, laboratori, progetti partecipativi e mostre satellite in vari luoghi della città. Deadline: 10/04/2017
mcphee0_feture-image

Christina McPhee, l’estetica politica della Natura

Christina McPhee with different media, spanning from video and digital technologies, to drawing, painting, and photography. Her works are stunning, intricate and abstract figures in which the artist combines both digital and traditional techniques in order to give a visual representation of her ideas, experiences, and her strong engagement with nature and its processes of creation and destruction.
limousine-festival_ny_003_web

LIQUID CITIES NYC 2017 Call for Artists | Deadline 09/03/2017

Fornendo rappresentazioni di un mondo in rapida evoluzione, l'architettura contemporanea non è più concepita come un contenitore della vita umana, bensì come estensione del corpo che genera cambiamenti del comporamento umano. LIQUID CITIES NYC 2017 - l'International Video Art Limousine Festival dell'Itsliquid Group, curato da Luca Curci - verte sul tema dell'ibridazione tra identità e ambiente urbano. Artisti, fotografi, registi e video maker possono inviare i loro lavori fino al 09/03/2017
cirio_feature-image

Paolo Cirio “Internet Photography”: opere in mostra nei musei di fotografia di Berlino

Il lavoro di Paolo Cirlo è esposto in due importanti mostre presso il C/O Berlin e il Museum for Fotografie di Berlino. Entrambe le serie riflettono sulla sorveglianza e la privacy attraverso la combinazione di fotografia, internet e street art: Watching You, Watching Me. A Photographic Response to Surveillance presso il Museum für Fotografie e Watched! Surveillance Art & Photography presso C/O Berlin.
intersectional3

The Intersectional Self – The Shelley & Donald Rubin Foundation

The Shelley & Donald Rubin Foundation è lieta di annunciare The Intersectional Self, una mostra sulle politiche di genere e femministe nell’era della “trans-identity”. Con opere di Janine Antoni, Andrea Bowers, Patty Chang, Abigail DeVille, Ana Mendieta, Catherine Opie, Adrian Piper, Genesis Breyer P-Orridge, Cindy Sherman, e Martha Wilson.
lamarche1

Laurent Lamarche: Atlab

Nel contesto del Leipzig’s Spinnerei Winter Gallery Tour, la galleria Art Mûr è lieta di aprire la sua programmazione del 2017 con la prima mostra personale di Laurent Lamarche in Europa. Nell'ultimo decennio, l'artista di Montreal ha indagato sulle idee e sulle immagini che mettono in discussione il nostro rapporto tra la natura e le moderne tecnologie. La sua opera comprende fotografia, scultura e installazioni ed esplora i confini permeabili tra natura e artificio.
frei1

Frei Otto. Pensando per modelli

Frei Otto uno degli architetti tedeschi del XX secolo più innovativi e celebrati del mondo è in mostra allo ZKM di Karlsruhe. L'evento presenterà progetti conosciuti e non. Il materiale in esposizione comprende più di 200 progetti innovativi, oggetti, strumenti, fotografie, disegni, schizzi, film e alcune proiezioni di grandi dimensioni.
moulder1

Jorge Molder: Observations dans le noir

Observations dans le noir di Jorge Molder è in mostra presso la Galleria Bernard Bouche di Parigi. Importante fotografo portoghese, attraverso questa sua serie di lavori, Molder assume uno sguardo sognante e metafisico, ponendo se stesso come soggetto principale verso una ricerca dei propri ricordi che però non esclude lo spettatore
campanelli5

Lo statuto fluido delle immagini contemporanee

“Siamo entrati nell'era digitale. E l'era digitale è entrata in noi. Non siamo più gli stessi individui di un tempo”. Queste le parole di Fred Ritchin che in After Photography, esamina il passaggio dall'analogico al digitale, esplorando le possibilità delle nuove tecnologie che conducono la fotografia verso un'altra identità e un'altra forma.
eaton2

Jessica Eaton: Transmutations

Galerie Antoine Ertaskiran ospita Transmutations, la prima personale dell’artista Jessica Eaton. Nei suoi lavori la Eaton indaga la teoria dei colori e del movimento, la scienza ottica e il sistema visivo umano; essi infatti sono il risultato di una continua sperimentazione visiva che unisce percezione, componenti tecniche e studio dei materiali
fact1

Day of Collisions al FACT

Il 10 Novembre presso il FACT di Liverpool si svolgerà il Day of Collisions. Una giornata intera di attività che esploreranno la relazione tra arte e scienza, unendo in dialogo tra loro ingegneri, fisici e scienziati con gli artisti più sperimentali della scena contemporanea. La giornata sarà ricca di incontri, workshop e dibattiti pubblici.
Andrea Buttner 1

Andrea Büttner: Beggars and iPhones

La Kunsthalle presenta Beggars and iPhones, la prima mostra personale in Austria di Andrea Büttner. L'opera esplora i concetti di pubblico-privato e visibile-invisibile, in un'ottica che coinvolge in parallelo sia l'attuale digitalizzazione sia le forme più antiche d'arte. Avviando riflessioni di stampo filosofico, sociali e culturali.
memory1

La memoria del Futuro. Dialoghi Fotografici tra passato, presente e futuro

Un viaggio nel passato, presente e futuro della fotografia. È questa la tematica della nuova mostra presente presso il Museo dell'Eliseo, in cui i visitatori assisteranno a un dialogo tra opere provenienti da tempi diversi e dove la manipolazione digitale diviene protagonista per modificare e interagire con foto remote e forse dimenticate
john gerrad 1

John Gerrard: Power. Play

Al Ullens Center for Contemporary Art è presente Power.Play di John Gerrard. L'artista che ha esplorato l'uso della post-cinematica, inventando mondi virtuali contagiati dal reale e operando con sistemi tecnologici all'avanguardia in luoghi isolati e non facilmente accessibili, avviando così considerazioni sul fenomeno della sorveglianza.
//