Fabbing

4dprint1

Computational fashion e stampa 4D. Il lato glamour del fabbing e della biologia sintetica

La diffusione degli strumenti per la prototipazione rapida attraverso la stampa 3D e l'evoluzione dei software per la modellazione digitale verso metodi parametrici ha un suscitato un grande interesse da parte del mondo della moda. I designer hanno dato vita a numerose sperimentazioni a diversi livelli di scala: dai tessuti dalle texture tridimensionali ad abiti e accessori progettati per essere realizzati durante un unico processo di stampa e senza la necessità di successive lavorazioni
woolard1

Arte, attivismo e produzione con Caroline Woolard

Caroline Woolard, co-fondatrice delle reti di condivisione Ourgoods e TradeSchool, produce arte e infrastrutture per l'economia solidale. È una produttrice culturale il cui lavoro interdisciplinare facilita l'intersezione tra arte, urbanistica ed economia politica, cercando inoltre di promuovere la collaborazione tra gli artisti e le comunità
gameseuroplays1

The Games Europe Plays. Body-Tech

La mostra The Games Europe Plays – BODY-TECH presenta i lavori di artisti interattivi e creatori di giochi del Regno Unito e dell'Europa continentale, provando a immaginare come abiteremo i nostri corpi sia fisici che virtuali. Rivolge inoltre uno sguardo spensierato sulle tecnologie digitali e a come queste agiscano sulla nostra vita.
biodesign1

Design Digital Relations. Nuovi scenari progettuali di interazione digitale

La rivoluzione digitale già in atto da diversi anni sta stravolgendo profondamente le regole della comunicazione e questo cambiamento trascina con se una profonda alterazione delle relazioni che governano il tessuto sociale. L'avvento dei new media, in particolare, sta comportando diversi mutamenti nella gestione della vita collettiva e nelle relazioni tra gli individui
synthconvention2

DIY Synth Fair: l’avanguardia Indie

(English) This year Incubate Festival, known for its innovative and groundbreaking program, organized a DIY Synth Fair as part of their programme. Presented in the form of an exhibition instead of a traditional trade fair, from a Pop up shop location in the center of Tilburg
Allahyari5

Diffondere ciò che è stato distrutto: intervista con Morehshin Allahyari

Morehshin Allahyari è una new media artist nata e cresciuta in Iran che da alcuni mesi sta lavorando a Material Speculation: ISIS. Si tratta di una serie di modellini 3D di alcune opere d'arte distrutte dagli uomini dell’ISIS nei musei del Medio Oriente: ogni oggetto stampato contiene una chiavetta USB con le informazioni sugli ultimi mesi del manufatto originale
Samantha Bittman-Material Data

Samantha Bittman: Material Data

Samantha Bittman presenta un nuovo corpo di opere, fra le quali una serie di dipinti riguardanti il manufatto tessile, la carta da parati stampata digitalmente su misura e una scultura di tasselli per pavimenti fatti a mano. Nel mondo visivo della Bittman, la strutturazione e la lavorazione delle singole parti generano una relazione reciprocamente dipendente tra l’immagine e l’oggetto
iotorama3

IOTORAMA: un nuovo progetto interattivo sull’Internet of Things

Oggi il nuovo studio creativo digitale Alpha-ville ha annunciato il lancio di IOTORAMA, un nuovo progetto interattivo dove tutti possono venire a conoscenza dell'Internet of Things in modo divertente. Il progetto rappresenta il mondo suddiviso in ambiti familiari, come casa, ambiente, mente e corpo, cultura, fai-da-te e social media
makerfairerome1

The Innovation Week e Maker Faire Rome: la diretta web

na settimana intera dedicata all’innovazione che partirà il 27 settembre con The lnnovation Week per culminare dal 3 al 5 ottobre nella seconda edizione della Maker Faire Rome, la più grande fiera europea dedicata agli inventori, creativi e artigiani digitali.
ceramic7

Ceramic Futures. From poetry to science fiction. I progetti vincitori

Lunedi prossimo 22 Settembre, in occasione del Cersaie – Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno che si svolgerà a Bologna dal 22 al 26 Settembre - presso la Galleria dell’Architettura, verranno presentati i lavori vincitori del progetto “Ceramic Futures. From potetry to science fiction”
gestalt00

Digital Gestalt. Per una classificazione delle forme digitali

Per svolgere oggi un’analisi critica sull’estetica del contemporaneo risulta necessario considerare l’influenza delle tecnologie digitali nelle possibilità di creazione di morfologie inedite e di scenari visuali profondamente differenti dai tradizionali codici euclidei.
//