Tempo, spazio ed esistenza. Questi tre concetti tracciano i contorni del mondo che ci circonda – soprattutto quando si tratta di architettura. Partendo da queste parole, la GAA Foundation curerà la quarta mostra collaterale nell’ambito della Biennale Architettura di Venezia, dal titolo Time-Space-Existence, che inaugurerà a maggio 2018. Con più di 100 architetti affermati ed emergenti e professionisti di respiro internazionale, la mostra si andrà a costituire come un affascinante complemento di una Biennale tradizionalmente progettata secondo logiche nazionali.

Per l’occasione, PLANE-SITE lancia una nuova serie di video, che coinvolgono i protagonisti del discorso sull’architettura globale. Attraverso interviste e montaggi, ognuno di questi brevi video offre riflessioni poetiche e personali sui temi della mostra, e collegamenti con i principi architettonici sottesi alle pratiche dei progettisti. Il primo video della serie è dedicato all’architetto giapponese di fama internazionale Arata Isozaki (1931).

Pioniere del Metabolismo, il movimento architettonico d’avanguardia che negli anni Sessanta proponeva suggestivi paesaggi urbani concepiti come strutture biologiche, il modernismo di Isozaki continua ancora oggi ad ispirare gli architetti contemporanei. Unico nel suo genere, e vincitore della medaglia d’oro RIBA, Isozaki è noto soprattutto per aver progettato il Museum of Contemporary Art (MOCA) di Los Angeles, la Oita Prefectural Library e il Qatar National Convention Center.

Realizzato nello studio di Isozaki, immerso nella tranquillità dei boschi, il video dà uno sguardo alla vita quotidiana e all’ambiente di lavoro dell’architetto. Parte integrante dell’eredità architettonica di Isozaki è il concetto giapponese di ‘MA’, lo spazio e il tempo che si trovano tra le cose, e gli intervalli che hanno profondamente influenzato il suo lavoro. Nel video, Isozaki riflette anche sulla sua pratica e sull’identità architettonica giapponese nel suo complesso. Noto per aver rifiutato uno stile visivo preordinato, Isozaki ha approcciato ciascun edificio del suo portfolio cercando una soluzione ad hoc per il particolare contesto del progetto. Isozaki considera la varietà degli stili architettonici giapponesi del dopoguerra e del post-metabolismo come un allontanamento dalla tradizione, pur avendo mantenuto come filo conduttore un gusto giapponese ben riconoscibile.

Isozaki ha partecipato a Traces of C Centries & Future Steps, la precedente mostra della Fondazione GAA alla Biennale di Architettura di Venezia del 2012. La sua installazione, Zhongyuan è stata insignita del GAA Foundation Prize.

La serie di video Time-Space-Existence ha già visto la partecipazione di importanti architetti emergenti, tra cui Denise Scott-Brown, Peter Eisenman, Meinhard von Gerkan, WOHA Architects, Curtis Fentress, Dirk Hebel, Kengo Kuma e altri. L’intera serie sarà esposta a Palazzo Bembo e Palazzo Mora e distribuita ai media e alla stampa in formato digitale. Nel periodo precedente all’inaugurazione della mostra, ogni mese verrà pubblicato un video.

Questa serie di interviste è stata realizzata con il sostegno del Centro culturale europeo.

L’European Cultural Centre

Il Centro Culturale Europeo (ECC) è un’ organizzazione che promuove la ricerca, il design e gli incontri interdisciplinari. Incoraggia le attività artistiche e creative e facilita i processi di scambio a tutti i livelli: arte visiva, danza, teatro, musica, letteratura e architettura. L’ ECC ha sede a Palazzo Mora nel centro storico di Venezia.

La GAA Foundation

La Fondazione GAA è un’organizzazione olandese senza scopo di lucro che ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza della teoria e delle filosofie che informano l’arte contemporanea, l’architettura e la cultura. Attraverso mostre, conferenze, libri ed altro ancora, la Fondazione GAA rende queste idee accessibili a un pubblico internazionale. In questo spirito, tutte le mostre e gli eventi sono a ingresso gratuito.

PLANE—SITE

PLANE-SITE è un’agenzia internazionale che lavora all’intersezione tra forma urbana, spazio culturale e vita sociale. Crediamo che condividere storie avvincenti sull’ambiente costruito possa ispirare le comunità ad innovare e a progredire. Distinguendoci attraverso contenuti multimediali originali e narrative significative, aiutiamo i nostri clienti a diventare i loro stessi agenti intellettuali.


https://plane-site.com/

http://www.isozaki.co.jp/

http://www.globalartaffairs.org/

SHARE ONShare on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn