Borough Road Gallery - London
26 - 30 / 06 / 2017

La School of Arts and Creative Industries, London South Bank University, presenta la personale di opere di rete dell’artista Garret Lynch, dal titolo Tranformations.

La mostra si compone di nove lavori concepiti in un arco di tempo di quattro anni, che esplorano una pratica di ricerca che coinvolge le reti. Ogni opera fornisce un esempio di trasformazione determinata da una rete o un network. Vi è inclusa la trasformazione di ciò che è pensato come parte della concezione dell’opera e, di conseguenza, la trasformazione di ciò che può essere considerato un’opera. La considerazione delle opere ispirate alle reti è come un metodo informato da concetti, che è possibile applicare a una varietà di forme e dunque situare l’arte ispirata alla rete all’interno della interdisciplinarietà della pratica.

Le opere in mostra sono: The Distinction Between Here and There, Now and Then (2013), una performance ispirata alla rete su spazi “reali” e “virtuali” e alla relazione tra un’azione e la sua documentazione; This is Real Virtuality (2013-2014), una performance ispirata alla rete che consiste in una narrazione in prima persona che racconta l’esperienza di un protagonista senza nome, che nota la collisione tra virtualità e realtà; A network of people who attended an exhibition and contributed to the creation of this work (2014-2015), un evento di networking che si svolge in spazi virtuali e reali; Remote Encounters: Connecting bodies, collapsing spaces and temporal ubiquity in networked performance (2013), un evento sociale come opera d’arte in rete; We Entomb Memoir (2015), una performance in rete che si appropria dei media e poi li devia; Sculptures for Distant Places (2014-2017), una serie di tre sculture in rete; Tran$actions (2015 – 2017), una performance in rete che si svolge nei siti di gioco online; Transformations: Actions to Matter / Matter to Actions (2015- in corso), una performance in rete che si svolge nella comunità online “free stuff” e Auction action – commission an artwork (2017), un’asta di eBay, sito tramite cui commissionare performance e opere d’arte.

transformation2

Garrett Lynch è un artista, un docente, un curatore e un teorico. Ha esposto le sue opere a livello internazionale presso il 319 Scholes di New York, il V&A di Londra, il Filmwinter Festival per Expanded Media e l’Edith Russ Site per Media Art in Germania, il FILE Festival in Brasile e il Videoformes Internazional Festival di video art e multimedia in Francia. L’attività di Garrett, che si è concentrata negli ultimi tempi su performance in rete, esplora gli spazi tra artista, opere d’arte e pubblico inteso come mezzo, i siti e i contesti per l’iniziazione artistica, la creazione e il discorso.


http://www.asquare.org/

http://www.lsbu.ac.uk/schools/arts-and-creative-industries

SHARE ONShare on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn