Third Space Network
23 / 09 / 2017 – 18 / 11 / 2017

Third Space Network annuncia l’avvio della stagione autunnale delle sue Networked Conversations: interviste online con pionieri, curatori, scrittori e attivistidella Media Art, nelle quali si affronta un’ampia gamma di temi sociali, politici ed estetici all’intersezione con la net-culture.

Networked Conversations è condotto da Randall Packer.

La stagione autunnale comprende: Don Foresta, network research artist che ha lavorato per oltre trent’anni allo sviluppo della rete come mezzo artistico (sabato 23 settembre); Second Front, primo collettivo artistico di performer nel mondo virtuale di Second Life (sabato 28 ottobre); Ruth Catlow & Marc Garrett, co-direttori della galleria d’arte, tecnologia e innovazione sociale Furtherfield, con sede a Londra (sabato 18 novembre). Tutti gli eventi avranno luogo alle 11:00 ora della costa orientale degli Stati Uniti: calcolare la propria ora locale.

Networked Conversations abbatte le barriere geografiche e culturali attraverso la live chat partecipativa Adobe Connect: libera, aperta e accessibile da ogni parte del mondo. Per effettuare il login, connettersi con il browser al sito https://connect.ntu.edu.sg/thirdspacenetwork/, selezionare “Guest” e inserire il nome, poi cliccare su “Enter Room” e se richiesto scaricare e installare l’add-in Connect.

L’evento è sponsorizzato da New Media Caucus (NMC): un’organizzazione internazionale no-profit che sostiene il progresso in diversi campi di ricerca e le iniziative che incentivano un’ulteriore sviluppo nel campo della new media art.

Third Space Network (3SN) è un canale internet broadcast dedicato alla live media art e al dialogo creativo. 3SN è un progetto di Randall Packer e dei ricercatori della School of Art, Design and Media della Nanyang Technological University di Singapore, dove è professore associato di Networked Art.


thirdspacenetwork.com/networked-conversations

http://www.newmediacaucus.org/

https://thirdspacenetwork.com/

SHARE ONShare on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn