Dopo il successo della prima edizione del Festival, tenutasi a Londra nel 2005, Optronica torna dal 14 al 19 di questo Marzo grazie alla rinnovata collaborazione tra British Film Institute, gli artisti e produttori audiovisuali Addictive Tv e l’associazione Cinefeel, per presentare quello che si annucia essere uno dei più innovativi e dinamici eventi del 2007.

Location d’eccezione per questo evento è il BFI IMAX cinema, la più granda sala proiezioni di Londra, e l’appena ristrutturato National Film Theatre Complex, che riapre con il nome di BFI Southbank.

Optronica nasce dalla mente di Addictive TV come evento dedicato all’esplorazione della fusione tra audio e video e ospiterà al suo interno performance, screening, talk e work-shop dedicati alle sperimentazioni nel settore. “In questi ultimi anni abbiamo visto la scena svilupparsi velocemente in tutto il mondo, nuovi artisti provenienti da background completamente diversi tra loro hanno lavorato nell’esplorazione di territori musicali e visuali tra I più disparati. Questo fenomeno è stato accompagnato dalla diffusione di decine di festival dedicati alla visual culture a dimostrazione dell’enorme interesse che questa nuova forma d’arte stà generando.” Spiega Graham Daniels di Addictive TV.

L’edizione di quest’anno vede la partecipazione di alcuni tra ì più riconosciuti film-makers, sperimentatori musicali e artisti audiovisuali, con l’intento di offrire uno sguardo ampio sulle differenti modalità di fusione tra audio e video e permettendo di vedere come la lunga tradizione della visual music si è oggi espansa per includere un ampio numero di stili e pratiche.

.

Confermate presso l’IMAX Cinema le premier mondiali delle nuove performance di Trevor Jackson, Fred Deakin di Lemon Jelly e la collaborazione speciale tra il pioniere austriaco Christian Fennesz e il riconosciuto video artista newyorkese Charles Atlas. Optronica darà inoltre il benvenuto all’acclamato artista Ryoichi Kurokawa, che si esibirà presso il BFI Southbank insieme agli spagnoli Reactable, e ai noti artisti inglesi Semiconductor e Vitascope , che presenteranno in occasione del festival I loro ultimi lavori.

Presso il nuovo BFI si terrà inoltre la sezione Cinema Screening, che ospiterà Optronica Screenings, rassegna di video nata da un’accurata selezione operata tra I video scelti all’interno delle centinaia di submissions arrivate da tutto il mondo e esplicativi delle diverse modalità con cui il concetto di visual music si è espanso negli ultimi anni.

Big in Japan è invece una rassegna dedicata da Optronica alla fiorente cultura audiovisiva contemporanea Giapponese, con la partecipazione di artisti quali Hideaki Motoki, Kloma, +Cruz and Enlightenment.

Video on demand è la sezione che Cinefeel dedica al videoclip e alla sua importanza crescente come formato creativo e in particolari ai nuovi promo musicali e ai lavori di cut up. Optronica Lounge è invece la sezione dedicata a video istallazioni e interattività. Situata a pochi passi dal NFT3, la zona Lounge ospiterà GRIDIO, un gigantesco sequencer umano presentato da Brightonart & Coldcut, l’installazione interattiva Light Box e il lavoro dei Reactable.

.

La parte dedicata alle video installazioni vedrà invece la partecipazione delle etichette di prodotti audiovisuali LightRhythm, NoTV e Addictive Tv e dei curatori italiani Digicult e VjCentral.it che parteciperanno con il progetto Italian Do It Better.

Italian Do It Better, è il prodotto della prima collaborazione tra il festival Optronica e i nostri due portali. Uno sguardo su alcuni tra i più interessanti artisti italiani attivi nel campo della sperimentazione audiovisuale attraverso sei video realizzati per l’occasione da Elec, Kinotek, Mylicon/En, Tez, Quayola e Otolab e che verranno presentati in esclusiva al festival, una delle rarissime occasioni di presentazione di artisti italiani all’estero in un evento di elettronica di tale importanza. Una selezione finalizzata a rappresentare una panoramica sulle possibilità sinestetiche di sincronizzazione audio video e sull’utilizzo eclettico di codici e software, rigorosamente made in Italy.


www.optronica.org

www.cinefeel.org

www.addictive.com

SHARE ONShare on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn