Il re dell’arte digitale, così viene definito Steve Sacks, direttore di Bitforms, in un articolo di Tom Vanderbilt uscito su Wired . E chi potrebbe affermare l’opposto dato che Steve con la sua capigliatura e il coraggio dimostrato nel mercato dell’arte sembra proprio il re della foresta. Sacks è stato il primo gallerista ed è ancora l’unico a trattare esclusivamente new media art: dalle installazioni ai software. La sua attività di evangelizzazione è davvero incoraggiante dato che a settembre ha aperto la sua seconda galleria, la prima si trova a Chelsea, New York, la seconda all’indirizzo 93 – 6 chungdam-dong, kangnam-gu, Seoul.

L’idea di aprire a Seoul è frutto di una vendita eccellente che lo stesso gallerista ha fatto al W Seoul Walkerhill Hotel. L’Hotel ha acquistato infatti diverse opere fra le quali la versione murale di Wooden Mirror di Daniel Rozin , un’opera che utilizza una videocamera nascosta e un software che permette a ogni fruitore di vedere la propria immagine riflessa in 1.500 pixel di legno.

.

Con la galleria di Seoul, Sacks spera di riuscire a stringere una collaborazione con aziende come Samsung e LG che producono i monitor migliori del mondo, specie quelli da appendere alle pareti o quelli touch screen che sono i più efficaci per la presentazione di un’opera d’arte digitale.

Da alcuni mesi Sacks ha lanciato una galleria on-line che vende esclusivamente software art www.softwareartspace.com. L’opera, dopo l’acquisto, arriva a casa all’interno di un particolare packaging e con le direttive tecniche per goderne al meglio. Tutto ciò di cui un pezzo di software art ha bisogno è un computer e un monitor- touch screen o il vostro televisore- ciò che invece è davvero interessante è il tentativo di Sacks, dal mio punto di vista vincente, di vendere e quindi di trasformare le abitudini di fruizione dell’arte. Come possiamo notare dalle immagini nel sito, Sacks lavora affinché in un vicino futuro noi tutti avremo dipinti digitali alle pareti e i nostri bambini interagiranno con opere multi-utente che gli insegneranno i pro e i contro della collaborazione e dello sharing .

.

Peter Hirshberg è uno dei primi collezionisti di new media art che ha acquistato da Bitforms Waiting Room di Mark Napier, un’ opera di net.art multi-utente il cui accesso è stato venduto in 50 esemplari al prezzo di 1000$. Hirshberg ha affermato che per installare l’opera ha dovuto chiamare un fanatico di Unix e “A un certo punto avevo dentro casa, il gallerista, il fanatico e l’artista, tutti qui”. Ora l’opera è esposta nel suo loft di Soho: un monitor touch screen accanto ad una scultura di Alberto Giacometti. E continua: “Una notte alle 2 ho sentito questo enorme baccano, così mi sono svegliato e andando verso la sala mi sono ricordato di aver lasciato l’arte accesa! Forse qualcuno a Los Angeles era appena tornato a casa e stava giocando!”

Eppure non tutti considerano il lavoro di Sacks così fondamentale: alcuni sono scettici, altri pensano che sia meglio godere di una versione pirata o fruire la net.art gratuitamente. Poi c’è chi pensa che il software sarà inutilizzabile quando usciranno nuovi sistemi operativi e chi ancora che questa non è arte o addirittura che l’arte non è una merce…

Quando ad esempio ad aprile a New York ho incontrato Lauren Cornell, nuova executive di Rhizome, gli ho chiesto cosa ne pensava della galleria Bitforms di Steve Sacks e lei mi ha risposto con un’espressione titubante e sarcastica ed ha sottolineato:”Una volta ero un’attivista, molto più di adesso.”

 

Il calendario di Bitforms New York e Bitforms Seoul 2005-2006:.

united states – bitforms gallery, new york

September 15, 2005 Daniel Rozin New Work

October 22, 2005 Mark Napier Empire

December 2, 2005 Lynn Hershman New Work

January 20, 2006 Manfred Mohr New Work

March 3, 2006 Michael Joaquin Grey New Work

April 5, 2006 Peter Vogel Debut

June 9, 2006 Golan Levin New Work

July 13, 2006 group summer show

Art Fairs: Art Cologne October 2005

ARCO, Madrid February 2006

korea – bitforms gallery, seoul

September 30, 2005 group Inaugural Exhibition

November 24 2005 Michael Joaquin Grey

January 14, 2006 Daniel Rozin

April 8, 2006 Michael Rees

May 27, 2006 Yael Kanarek

July 8, 2006 James Paterson

September 15, 2006 Rafael Lozano-Hemmer


www.bitforms.com

http://smoothware.com/danny/

www.softwareartspace.com

www.bitforms.com/pdf/rozin_NewsFall2005.pdf

SHARE ONShare on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn