Brand New gallery - Milan
14 / 01 / 2016 – 20 / 02 / 2016

Slow, Simple, Sweetè la prima mostra solista in Italia dell’artista belga Alain Biltereyst. Biltereyst continua ad esplorare le forme ed i colori attraverso la sua serie di quadri in compensato. Nonostante i suoi piccoli quadri tendano ad essere astratti, l’artista inizia sempre da una realtà (urbana) esistente.

Lo studio dei segni è un tema che attraversa l’opera di Biltereyst. Questi legami con il presente sono ciò che differenzia Biltereyst dall’arte astratta dei primi anni del secolo scorso, che volevano evocare un mondo a sé stante, separato dalla realtà esistente.

Nella sua opera troviamo sempre un riferimento, alla vita quotidiana contemporanea, qui e adesso. Il legno grezzo su cui lavora, gli errori intenzionale nelle forme geometriche e le imprecisioni create mentre dipinge fanno riferimento alle dinamiche dei graffiti.

Alain Biltereist 2

Alain Biltereist 3

Nello sfondo del graphic design, Biltereyst è affascinato dalla nitidezza e dalla lotta di segni commerciali e di altri tipi nella scena pubblica. Un manifesto, un disegno su un camion, le pubblicità per strada, ecc… tutti questi segni sono parte di un idioma quotidiano, che confonde i confini tra cultura e sottocultura.

“Le mie influenze provengono dalla vita di tutti i giorni. Sono rimasto facilmente colpito dal crudele design elegante su un camion in corsa. Lo adoro e posso solo sperare che il mio lavoro trasmetta la stessa sensazione. Esso sente “la strada” nei miei quadri. Attraverso il titolo “SLOW, SIMPLE, SWEET” voglio sottolineare la semplicità per cui lotto. Rimanere fermi sulle cose semplici, meraviglie del quotidiano.”

Alain Biltereist 4

Alain Biltereist 5

Alain Biltereyst (nato il 1965, Anderlecht, Belgio) vive e lavora a Bruxelles, Belgio. Ha recentemente presentato mostre soliste al Nougueras Blanchard (Madrid), alla Jack Hanley Gallery (New York) e alla Galeria Múrias Centeno (Porto). Mostre recenti includono anche More or Less al Transmitter di Brooklyn e Pliage/Fold alla Gagosian Gallery di Parigi.


http://biltereyst.com/

http://www.brandnew-gallery.com/

SHARE ONShare on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn