Istituto Europeo di Design, IED - Milan
01 / 12 / 2016

Il prossimo giovedì 1 Dicembre alle 18.30, la sede dell’Istituto Europeo di Design – IED di Milano ospita Joachim Sauter uno dei più importanti artisti e designer a livello internazionale. Premiato con il Golden Nica Ars Elettronica, l’Award al BAFTA Interactive Environment, vincitore del Cristal Festival e del London International Awards, Sauter è direttore e fondatore di ART+COM, lo studio di media art e design che rappresenta un’eccellenza mondiale nel rapporto arte-design-comunicazione.

Negli ultimi 25 anni, Joachim Sauter è stato coinvolto con ART+COM in una grande quantità di progetti di ambienti multimediali e sculture cinetiche, prodotti sia in modo indioendente che su commissione di musei, istituzioni e brand. In questa prospettiva ART+COM rappresenta uno degli esempi più riusciti di equilibrio tra la qualità della ricerca nel campo della media art e l’efficacia nella creazione d’identità innovative per le aziende. Come testimoniato lavori quali: Kinetic Sculpture – The Shpoaes of Things to Come del 2008 per il BMW Museum di Monaco di Baviera, Anamorphic Mirror del 2011 per la Deutsche Bank Hauptsitz di Francoforte, Mobility – Reflective Kinematronic II, del 2010 per il World Expo di Shangai.

Durante l’incontro, Sauter dialogherà con Marco Mancuso, critico e curatore, direttore di Digicult – Digital Art, Design & Culture, docente del corso di Fenomenologia dell’Arte Contemporanea della Scuola di Arti Visive di IED Milano e membro di SWARM, il neonato laboratorio milanese dedicato alla ricerca e la formazione sul arte e tecnologie che presenta l’evento.

sauter2

Joachim Sauter è designer e media artist, fondatore e direttore nel 1998 dello studio di arte e design ART+COM di base a Berlino. E’ professore di New Media Art e Design alla UdK, Universität der Künste di Berlino (l’Università di Belle Arti della capitale tedesca) e dal 2001 presso la UCLA Università della California Los Angeles. www.joachimsauter.com

ART+COM è un gruppo multidisciplinare di professionisti provenienti dal campo della media art, del design, della scienza e dai contesti della programmazione, nato con l’obiettivo di esplorare le possibilità delle tecnologie digitali in ambienti diversi – a cavallo di arte, design e comunicazione contemporanea. L’estetica minimale, pulita, elegante e computazionale di ART+COM non è solo uno strumento di pura soddisfazione visiva, bensì un elemento progettuale per la realizzazione di un’opera d’arte integrata, che rappresenta una parte di design e, allo stesso tempo, un terreno per la ricerca tecnologica. www.artcom.de

SWARM Hybrid Design Lab&Hackademy è un laboratorio aperto transdisciplinare basato sull’ibridazione dei linguaggi e sulla cultura dell’hacking, cioè l’attitudine a smontare e assemblare in modo inaspettato strumenti, processi e immaginari. Attraverso un programma di incontri e workshop con teorici, media guru, professionisti e artisti di profilo internazionale, SWARM dà vita a nuovi processi creativi di esplorazione nell’ambito del design e della media art per creare relazioni tra cultura e brand. Nasce dall’esperienza di Souldesigner Creative Boutique nel campo dell’interaction design. www.swarmbehavior.it

sauter1 sauter3sauter4

IED – Istituto Europeo di Design nasce nel 1966 dall’intuizione di Francesco Morelli ed è oggi un’eccellenza internazionale di matrice completamente italiana, che opera nel campo della formazione e della ricerca, nelle discipline del Design, della Moda, della Visual Communication e del Management e Comunicazione. Si posiziona come scuola internazionale di Alta Formazione che rilascia diplomi accademici di primo livello ed eroga corsi triennali, master e corsi di aggiornamento e specializzazione. IED è un Network Internazionale in continua espansione presente a Milano, Roma, Torino, Venezia, Firenze, Cagliari, Como, Madrid, Barcellona, San Paolo del Brasile e Rio de Janeiro

SHARE ONShare on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn