Scienza

British Science Festival & Brighton Digital Festival: Open Call | Deadline 24/04/2017

Il British Science Festival e il Brighton Digital Festival hanno avviato una co-commissione per nuovi lavori di arte digitale che saranno presentati negli spazzi della galleria per l'Università di Brighton. L'interesse è soprattutto per quei lavori che esplorano e rispondono ai temi affrontati: gli orizzonti in evoluzione degli ambienti fisici e virtuali, la possibilità per la tecnologia di re-immaginare, re-inventare e re-interpretare lo spazio, nonchè le nuove opportunità per facilitare la collaborazione e connettere cose, luoghi e persone.... READ MORE...

Future emerging Art and Technology

Dal titolo "Future emerging Art and Technology", la mostra presenterà una serie di opere sviluppate durante la collaborazione tra sei artisti e scienziati di fama internazionale. Gli artisti sono stati selezionati nel corso di un processo di selezione nel Marzo 2016, e quindi accoppiati a gruppi di ricerca scientifica che lavorano sui progetti open di ricerca scientifica nell'ambito della European Union FET (Future Emerging Technologies); ad esempio, l'esplorazione della regolazione genetica, la fisica quantistica, i robot sottomarini, il carbon capture, la supercomputazione.... READ MORE...

Terra0, la foresta aumentata indipendente

Terra0 è un progetto che è stato recentemente discusso al festival Transmediale di Berlino durante il simposio Becoming Earth: Engineering Symbiotic Futures. Il progetto, nelle sue prime fasi di sviluppo, mira alla creazione di una foresta aumentata ed indipendente - vale a dire proprietaria di se stessa - attraverso la tecnologia blockchain e gli smart contract.... READ MORE...

Genecraft: Art in the Biogenetic Age

Birmingham Open Media ha appena lanciato Genecraft: Art in the Biogenetic Age, mettendo in mostra le collaborazioni tra artisti e scienziati, evidenziando quella ricerca genetica all'avanguardia che ha luogo a Birmingham.... READ MORE...

Kirsten Stolle: Proceed at Your Own Risk

NOME è lieta di presentare la prima personale in Europa di Kristen Stolle, "Proceed at Your Own Risk". Kristen Stolle indaga sull’influenza globale delle aziende chimiche sulle nostre risorse alimentari ed esplora il legame tra gli interessi delle imprese e la salute pubblica.... READ MORE...

2017 STRP Biennale: Senses and Sensors

STRP Biënnale 2017: Senses and Sensors esplora il tocco dell’alta tecnologia contemporanea. Si concentra sull’amalgama crescente del biologico col tecnologico, fisico e virtuale, analogico e digitale, tocco e tecnologia, uomo e macchina, il tutto da una prospettiva culturale... READ MORE...

Prix Ars Electronica e STARTS Prize 2017 | Deadline: 03 / 03 / 2017

Il Prix Ars Electronica è la più longeva competizione mondiale nel campo della media art. I vincitori sono premiati con l'ambita statuetta, il Golden Nica, nonchè con un premio in denaro di 10.000 Euro per categoria, e l'opportunità di venire esposti al Festival Ars Electronica di Linz. Per incarico inoltre della Commissione Europea, Ars Electronia ha attivato una open call per la compezione STARTS, a cui possono partecipare progetti innovativi al confine tra scienza, tecnologia e arte.... READ MORE...

Laurent Lamarche: Atlab

Nel contesto del Leipzig’s Spinnerei Winter Gallery Tour, la galleria Art Mûr è lieta di aprire la sua programmazione del 2017 con la prima mostra personale di Laurent Lamarche in Europa. Nell'ultimo decennio, l'artista di Montreal ha indagato sulle idee e sulle immagini che mettono in discussione il nostro rapporto tra la natura e le moderne tecnologie. La sua opera comprende fotografia, scultura e installazioni ed esplora i confini permeabili tra natura e artificio.... READ MORE...

Dark Society: l’oscurità nella Scienza, nel Corpo,+, nella Tecnologia e nell’Ambiente

La costruzione mediatica della Realtà è qualcosa che non è facilmente comprensibile, nonostante la percezione tecnologica di ciò che ormai si percepisce, si misura e si conosce. La verità di un modello, l’efficienza di un sistema, il nostro vivere insieme includono alcuni aspetti nascosti che, per definizione, stanno creando un’ombra oscura che sta sottilmente influenzando e influendo sul nostro mondo visibile. L’open call "Dark Society" si pone domande sui processi di costruzione di opere mediali che favoriscono le relazioni tra questi “lati nascosti”, guardando ai loro effetti e alle possibili estreme conseguenze .... READ MORE...

Bio Art & Design Award 2016 winners: Liquid and Life in Motion

Una danza di umani e virus sulle note dell’evoluzione, un ago magnetico in ferro ricavato dal tessuto placentare e materiali stampati in 3D che traggono ispirazione dallo sviluppo degli organi umani: sono i progetti proclamati a maggio di quest’anno vincitori del Bio Art & Design Award 2016, una competizione per giovani artisti e designer.... READ MORE...

Cécile B. Evans: Sprung a Leak

Ad Ottobre alla Tate di Liverpool sarà in mostra il nuovo progetto dell'artista Cécile B. Evans. Opera multidimensionale che prende in esame la robotica, l’intelligenza artificiale e le possibilità di collaborazione tra gli uomini e le macchine, analizzando la crescente influenza che le tecnologie hanno sul modo di sentire e agire delle persone.... READ MORE...

Jessica Eaton: Transmutations

Galerie Antoine Ertaskiran ospita Transmutations, la prima personale dell’artista Jessica Eaton. Nei suoi lavori la Eaton indaga la teoria dei colori e del movimento, la scienza ottica e il sistema visivo umano; essi infatti sono il risultato di una continua sperimentazione visiva che unisce percezione, componenti tecniche e studio dei materiali... READ MORE...

Day of Collisions al FACT

Il 10 Novembre presso il FACT di Liverpool si svolgerà il Day of Collisions. Una giornata intera di attività che esploreranno la relazione tra arte e scienza, unendo in dialogo tra loro ingegneri, fisici e scienziati con gli artisti più sperimentali della scena contemporanea. La giornata sarà ricca di incontri, workshop e dibattiti pubblici.... READ MORE...

Robertina Šebjanič: invertendo l’Antropocene

Robertina Šebjanič è un’artista che lavora tra arte, tecnologia e scienza. La sua ricerca è orientata verso i sistemi viventi, la sound art, le installazioni e gli ambienti reattivi interattivi. Quest'anno il suo lavoro Aurelia 1+Hz/proto viva sonification ha ricevuto la Menzione d'Onore per l’Arte Interattiva in occasione del Prix Ars Electronica... READ MORE...

Yuri Pattison: user, space

Alla Chisenhale Gallery di Londra è in mostra User, space di Yuri Pattison. Ispirandosi all’architettura modernista e alla fantascienza Pattison crea installazioni che riflettono la natura pervasiva delle nuove tecnologie e la loro crescente influenza sul modo e il luogo in cui viviamo e lavoriamo, prospettando un futuro che è già immaginato... READ MORE...

Space Brain Laboratory

Space brain Laboratory nato nel 2009 grazie a Ann Veronica Janssens e Nathalie Ergino, è un progetto che riunisce il pensiero e le esperienze di artisti e ricercatori provenienti dalle scienze fisiche e umanistiche, inglobando i progressi delle neuroscienze e dell’astrofisica assieme alle attuali pratiche di ipnosi e dello sciamanesimo.... READ MORE...
//