News

frei1

Frei Otto. Pensando per modelli

Frei Otto uno degli architetti tedeschi del XX secolo più innovativi e celebrati del mondo è in mostra allo ZKM di Karlsruhe. L'evento presenterà progetti conosciuti e non. Il materiale in esposizione comprende più di 200 progetti innovativi, oggetti, strumenti, fotografie, disegni, schizzi, film e alcune proiezioni di grandi dimensioni.
lifeecho1

Justin Wiggan: Life Echo

Fino Gennaio al BOM di Birmingham è visitabile Life Echo, l’esperimento rivoluzionario di Justin Wiggan, che intreccia suono e memoria. Progetto nato in collaborazione con il John Taylor Hospice di Erdington, è un viaggio intimo attraverso i ricordi, al fine di individuare gli inneschi sonori più importanti nella vita di una persona.
moulder1

Jorge Molder: Observations dans le noir

Observations dans le noir di Jorge Molder è in mostra presso la Galleria Bernard Bouche di Parigi. Importante fotografo portoghese, attraverso questa sua serie di lavori, Molder assume uno sguardo sognante e metafisico, ponendo se stesso come soggetto principale verso una ricerca dei propri ricordi che però non esclude lo spettatore
waag3

Data Aesthetics – L’Arte Interattiva

Oggi, dati e informazioni scorrono e riempiono ogni spazio sia fisico che virtuale. Come gestiamo tutto ciò? Come possiamo visualizzare i megadati e rendere tale processo più concreto? La mostra Data Aesthetics – The Interactive Arts cercherà di rispondere a questi quesiti grazie all'intervento di artisti e attivisti attenti a questo tipo di tema
zimoun1

Zimoun: 605 prepared dc-motors, cardboard boxes

Inaugura sabato 22 ottobre alle 18.00 nell'ambito di NODE festival, “605 prepared dc-motors, cardboard boxes”, prima mostra personale in un museo italiano dell’artista svizzero Zimoun, noto per le sue opere che uniscono sound art e architettura degli spazi.
anthology3

Rhizome annuncia la Net Art Anthology

Il 27 Ottobre, Rhizome presenterà Net Art Anthology. Una mostra online che, per la durata di due anni, racconterà la storia della net art, dagli anni Ottanta fino ai giorni nostri. Organizzata dal direttore artistico di Rhizome, Michael Connor, l'evento si dedica a quelle opere d’arte note, ma spesso inaccessibili, creando così una rete innovativa
videosoundart1

Video Sound Art Festival. “TA EROTIKA Hidden doors”

Con numerose novità torna anche quest’anno Video Sound Art, il festival milanese dedicato all’innovazione e all’arte contemporanea diretto da Laura Lamonea e giunto alla sua VI edizione. il festival quest’anno si svolge in autunno - dal 20 ottobre al 6 novembre, con una struttura reticolare che si sviluppa sul territorio cittadino milanese, toccando cinque differenti sedi
atlas1

Atlas Festival 2016

Incoraggiando la collaborazione tra artisti, musicisti, performer e dj appartenenti a diverse generazioni e realtà, Atlas intende offrire al pubblico un viaggio cognitivo e sensoriale, ricco di contaminazioni e stimoli audiovisivi, in cui l'esperienza intima di ogni spettatore diverrà parte integrante degli spazi e ambienti sensibili.
node1

NODE Festival 2016

NODE ritorna. Il festival dedicato alle arti elettroniche e digitali riparte per la sua ottava edizione ospitando artisti provenienti da tutto il mondo che esplorano le diverse stratificazioni del suono nei punti di intersezione con le discipline multimediali e le arti visive.
evans2

Cécile B. Evans: Sprung a Leak

Ad Ottobre alla Tate di Liverpool sarà in mostra il nuovo progetto dell'artista Cécile B. Evans. Opera multidimensionale che prende in esame la robotica, l’intelligenza artificiale e le possibilità di collaborazione tra gli uomini e le macchine, analizzando la crescente influenza che le tecnologie hanno sul modo di sentire e agire delle persone.
eaton2

Jessica Eaton: Transmutations

Galerie Antoine Ertaskiran ospita Transmutations, la prima personale dell’artista Jessica Eaton. Nei suoi lavori la Eaton indaga la teoria dei colori e del movimento, la scienza ottica e il sistema visivo umano; essi infatti sono il risultato di una continua sperimentazione visiva che unisce percezione, componenti tecniche e studio dei materiali
aiweiwei1

La grande retrospettiva di Ai Weiwei a Palazzo Strozzi

A Palazzo Strozzi è visitabile la prima grande retrospettiva dedicata ad Ai Weiwei, uno degli artisti contemporanei più influenti e celebrati a livello mondiale. La mostra, curata da Arturo Galansino, ospita i suoi lavori passati e presenti che riflettono sulla relazione tra tradizione e modernità, l'attivismo politico e la mescolanza di generi
nome3

Ingrind Burrington: Reconnaissance

La NOME Gallery di Berlino presenta Reconnaissance il nuovo lavoro di Ingrid Burrington. Opera incentrata sulla mappatura, la documentazione e l’identificazione degli elementi tipici delle infrastrutture di rete, soffermando l’attenzione sui paesaggi del mondo di internet che, spesso, passano inosservati o vengono censurati.
oursler2

Tony Oursler: M*r>0r

Al Magasin III è stata inaugurata una ricca mostra di Tony Oursler, artista che sperimenta e gioca con l’immagine in movimento televisiva, fino ad arrivare ai sistemi di sorveglianza e monitoraggio. Recentemente tramite un software di riconoscimento facciale ha creato ritratti digitali nel quale l'osservatore può vedere riflesso se stesso
choi1

Ahata Anahata: Manifest Unmanifest IX di Jung Hee Choi

L'installazione multimediale Ahata Anahata, Manifest Unmanifest IX di Jung Hee Choi è visitabile al MELA Foundation di New York. L'artista famosa per le sue composizioni ambientali fatte di disegni, luci e suoni, in quest'opera invita lo spettatore a immergersi in un'atmosfera che lo spingerà oltre il reale, quasi a toccare altri mondi
//