Issue 70

DigiMag Issue 70

numero70_No puns 01

Non Sono Giochi Di Parole. Conversazione Con Filippo Minelli

Una prima conoscenza delle opere di Filippo Minelli guida - attraverso le immagini e le visioni che egli propone - al comune denominatore che le avvicina o allontana, e sempre le fa dialogare: lo spartiacque parola/silenzio, un ambito di indagine che  scelto per esplorare e generare, non per attribuire un senso all'esistente.
numero70_Cyneart 01

Cynetart Festival 2011. Ecas Network E Produzioni Audiovisive

Dal 16 al 26 Novembre scorso si  svolta la quindicesima edizione del CynetArt Festival di Dresda, una delle rassegne Europee pi longeve e conosciute nell'ambito dell'arte digitale e delle sue possibili contaminazioni con l'audiovisivo contemporaneo
numero70_ Chiara Guidi 01

Chiara Guidi: Mantica Festival. Pratica Vocale Molecolare

Performance, concerti, laboratori, installazioni, ascolti guidati, proiezioni. Un'affascinante staffetta di eventi scandisce il calendario di Mˆntica, festival cesenate tenutosi dal 26 novembre al 4 dicembre, che anche nell'edizione 2011 - la quarta - ha conservato intatto il suo cromosoma sonico, rilevato per˜ da un'angolazione diversa rispetto a quella adottata negli anni precedenti: l'istante che crea.
numero70_Explorations 01

Esplorazioni Dell’invisibile. Liberta’ E Potere Nell’elettromagnetico

Proprio l'esplorazione di questo paesaggio  la proposta della mostra Campi Invisibili - Geografie delle onde radio, inaugurata lo scorso 15 ottobre del 2011 all'Arts Santa M˜nica di Barcellona e aperta fino al 4 marzo del 2012. Curata da José Luis de Vicente e da Honor Harger dell'agenzia di cultura digitale Lighthouse (Brighton, UK),  stata realizzata con la collaborazione del British Council, del Bureau du Québec ˆ Barcelone / Conseil des Arts et des Lettres du Québec, del LABoral Centro de Arte y Creación Industrial di Gijón e del B˜lit-Centre d'Art Contemporani di Girona.
numero70_Manuel Vason 01

Manuel Vason. Performing With The Camera

Inscrivere in una cornice predefinita il lavoro poliedrico e in costante ridefinizione di Manuel Vason, appare un tentativo tanto arduo quanto fallimentare. Nei numerosi e diversificati progetti che questo giovane fotografo/performer pu˜ giˆ vantare, ci˜ che si riscontra con evidenza  soprattutto un impulso, una tensione comune, contemporaneamente multiforme ma definita, all'azione e alla riformulazione di s e del processo creativo, che porta dritta alla realizzazione dell'opera
numero70_Kunstradio 01

Kunstradio E Stefano Perna. Una Guida Sonora Per Divenire Pipistrelli

Gli uomini hanno sempre imparato dagli animali, e anche in quest'epoca di elettronica e struttura atomica abbiamo ancora molto da imparare. Questa riflessione di Donald R. Griffin costituisce il punto di partenza per il giovane curatore e stidioso di sound-art Stefano Perna per costruire l'ultimo prodotto pubblicato dalla radio online austriaca Kunstradio, punto di rifermento dall'ormai lontano 1995 per quanto riguarda la sperimentazione sonora in ambito radiofonico).
numero70_ Invideo 01

Invideo XXI. Distanze Variabili Di Uno Sguardo In Movimento

Alle 9 di mattina del 18 Novembre 2011 l'aula magna dell'Istituto Europeo di Design di Milano  gremita di studenti. Gli occhi puntati su immagini funamboliche, le mani alzate per prenotare la propria domanda, l'orecchio attento a captare ogni dettaglio che descrive una pratica rigorosa, scientifica, quasi ossessiva, ma non meno visionaria. La lectio magistralis di François Vogel, videoartista e filmmaker francese, apre la personale a lui dedicata nella XXI° edizione di Invideo (16-20 novembre), festival di 'video e cinema oltre' diretto da Sandra Lischi e Romano Fattorossi
numero70_ It's all 01

Tutto Merito Del Capitalismo. Rilettura Delle Pratiche Di Partecipazione

In tempo di crisi economica, politica e culturale, con il susseguirsi di catastrofi naturali, causate dall'uomo e scenari apocalittici reali o solamente evocati, come abbiamo reagito? Abbiamo preso una posizione chiara? Abbiamo partecipato alle rivolte violente o ai movimenti pacifici occupando le nostre piazze? E il nostro sistema culturale come ha reagito?
numero70_Notes on Realtime 01

Note su Realtime Tahrir. The Revolution Will Not Be Twitted

La luce al Cairo  sabbiosa e stratiforme come le tonalitˆ implacabilmente lineari di beige e grigio che accompagnano i decadenti edifici lungo le larghe strade della cittˆ, tra ponti, sottopassaggi e linee ferroviarie. I raggi di sole infiltrati nella scorza sottile di vapore, rimbalzano sui condizionatori arrugginiti che maculano l'andatura stocastica e implacabile dei vapori della piazza, acuendo la tonalitˆ ambra della luce pomeridiana.
numero70_The algorithmic 01

Inconscio Algoritmico – Parte 2

Questo saggio diviso in due parti presenta un'indagine sulle 'profonditˆ' dei meccanismi algoritmici dei sistemi di visualizzazione digitale. Il cuore di questo studio  la 'memoria digitale' che viene esplorata in relazione alle Algebre della logica, le nozioni del paradigma processuale, le griglie pre-rappresentative e l'emergenza. In questo modo viene svelato 'l'inconscio' algoritmico della tecnologia di visualizzazione digitale, come ad esempio i paradossi e gli inconsci inerenti, gli incontrollabili flussi di dati, le inconsistenze latenti e le potenzialitˆ del sistema. Emergono cos" nuove possibilitˆ e nuovi modi di creare qualcosa di pi dei 'fenomen" puramente visuali.
numero70_Arte Bio 01

Arte Bio-diversa. Il Pav Di Torino, Tra Ecologia E Transgenesi

Artisti e biologi lavorano fianco a fianco per tentare di dare una risposta concreta a problemi come l'impatto dei cambiamenti climatici sull'ecosistema, la salvaguardia della bio-diversitˆ, la clonazione di esseri viventi. Temi che l'arte prende in carico, non pi rappresentandoli, ma proponendo soluzioni. Se la sopravvivenza dell'ecosistema globale  una prioritˆ non solo etica, l'artista, analizzando il nostro rapporto con la biosfera, vuole ricordarci l'intima connessione con essa e la necessitˆ della sua tutela. Ne discutiamo con Piero Gilardi, direttore dell'Art Program del PAV di Torino
numero70_ Collect 01

Collect The Wwworld. The Artist As Archivist In The Internet Age

In che modo l'arte contemporanea riesce a fornire punti di vista insoliti su di una quotidianitˆ che vede una crescita esponenziale della produzione di immagini e video di ogni tipo? Qual' il confine tra la realtˆ digitale composta da archivi di enormi dimensioni e la vita di tutti i giorni? Di quale estetica  interessante parlare negli anni dei nativi digitali? Queste sono solo alcune delle domande che possono trovare una risposta nella mostra collettiva Collect the WWWorld. The Artist as Archivist in the Internet Age, a cura di Domenico Quaranta
numero70_Resource 01

Resource For Transmedial Culture. Un Nuovo Progetto Di Transmediale

L'attesissima edizione 2012, in programma dal 31 Gennaio al 5 Febbraio prossimi, prevede due importanti novitˆ: la presentazione di Kristoffer Gansing, in veste di nuovo direttore artistico, e del progetto reSource for transmedial culture, sviluppato e curato da Tatiana Bazzichelli. Il tema, da cui il titolo di questa venticinquesima edizione sarˆ in/compatible in/compatibile, e in vari modi condurrˆ il visitatore indietro nel tempo, alle origini del festival, proiettandolo al contempo verso il futuro dell' era digitale
numero70_Urban Escapism 01

Evasione Urbana – Parte 2. Sound Lens, La Rabdomanzia Di Toshio Iwai

Come abbiamo visto nella prima parte, pubblicata su Digimag 69 dello scorso mese, l'opera di Toshio Iwai giace tra due visioni del mondo diametralmente opposte: olismo e riduzionismo. Scrive Allison a riguardo: 'Mentre altri studiosi come Max Weber argomentano che la modernitˆ ha portato alla razionalizzazione, Benjamin pensava che sotto la superficie di razionalitˆ il mondo urbano industrializzato sia stato re-incantato a livello inconscio