Issue 32

DigiMag Issue 32

Babilonia Teatri, La Societa’ Dello Spettacolo

Scrive Debord nel 1967: 'le avanguardie hanno un unico tempo e la fortuna pi grande che possono avere , nel senso pieno del termine, quella di fare il loro tempo.' Vincitori del Premio Scenario 2007 con l'ultima opera teatrale Made in Italy , i Babilonia Teatri si affacciano nella scena performativa italiana occupando di diritto la post-avanguardia scenica partendo dal nord-est; e da Verona nasce un gruppo giovane intorno a un'idea di messa in scena che parla della guerra in Iraq, per un teatro diverso che guarda al contemporaneo.... READ MORE...

Geert Lovink: Free Cooperations In P2p Networks

Durante l'ultimo incontro del Video Vortex organizzato dall''Institute for Network Cultures' ad Amsterdam, una grossa comunita' di networkers si e' riunita per analizzare come il video, e i contenuti in generale, vengono condivisi attraverso la rete oggi.... READ MORE...

Share Festival 2008: Manufacturing

Cos" inizia il testo introduttivo di Vladimir Archpov, che ha pazientemente raccolto 220 invenzioni nate dall'estro di una popolazione russa colpita dalle ristrettezze economiche generate dalla fine dell'impero sovietico. Tra gli oggetti la " gabbia antivandali per lampione ', una " stufetta con lampada al quarzo ' e un " distillatore casalingo ': cosa centra tutto ci˜ con Share Festival? Manufacturing, tema della quarta edizione del festival, che si tiene a Torino dall' 11 al 16 marzo 2008,  stato scelto per due ragioni.... READ MORE...

Carlo Zanni: L’informazione E’ Il Nuovo Colore

Carlo Zanni , nato a La Spezia nel 1975,  artista internazionale i cui lavori sono stati ospitati in numerose gallerie e musei, da Roma a New York . Nel 2005 l' ICA (Institute of Contemporary Art) di Londra gli ha dedicato una retrospettiva pubblicando il volume Vitalogy e le sue ultime opere hanno visto la partecipazione di musicisti e compositori d'eccezione, come Gabriel Yared - vincitore dell'Oscar per Il paziente inglese - e Gotan Projectcomputer addicted raccoltasi a Berlino in occasione della Chaos Conference.... READ MORE...

Christina Ray: Territori Open Source

Christina Ray vive a Brooklyn, New York . é un'artista e una curatrice specializzata in psicogeografia, l'investigazione creativa degli spazi fisici e psicologici delle cittˆ, fondatrice di Glowlab, iniziativa che produce arte sperimentale legata alla fruizione e interpretazione degli spazi urbani, nonch del Conflux Festival.... READ MORE...

Trok!: Libere Musiche, Per Spazi Liberati

In Italia, forse pi che in altri Paesi, la vita culturale della sperimentazione  legata a doppio filo con l'underground politico, attraverso un sistema che si  tortuosamente sviluppato a partire dalla fine degli anni'60.... READ MORE...

Chi Ha Paura Di Janez JanŠa?

Berlino, 28 gennaio 2008, Monumento agli ebrei assassinati d'Europa. La mezzanotte  passata da un minuto. Tre persone, giacca a vento bianca, zainetto con dispositivo GPS, webcam in mano rivolta verso il proprio viso, sostano un attimo, in silenzio.... READ MORE...

Generator X 2.0, Oggetti Che (ancora) Non Esistono

Durante la presentazione pubblica di GeneratorX 2.0 avvenuta presso il DAM di Berlino, in collaborazione con Club Transmediale 2008 e Hyperwerk, Marius Watz, organizzatore e curatore dell'evento, concluse il discorso introduttivo ricordando ai presenti di non dimenticare di venire all'opening della mostra di generatorX, che si sarebbe svolta qualche giorno dopo. Una mostra di oggetti che ancora non esistono.... READ MORE...

Ken Jacobs: Il Demiurgo Dell’immagine In Movimento

Mentre scrivo questo 'pezzo' la dodicesima edizione del Sonic Acts volge al termine e come ogni evento che si appresta alla conclusione lascia nell'animo di chi era presente, come pure di chi non c'era, l'enorme ansia della perdita che non  solo lo scivolare via d'un momento presente che si vorrebbe eterno, ma il timore dell'essersi lasciati sfuggire qualcosa da sotto il naso: un'intuizione, un momento, un bagliore irripetibile per sempre andato.... READ MORE...

Black Box: Gli Spazi Del Cinema

La versione inglese di questo testo  stata pubblicata sul libro ideato dall'artista belga Boris Debackere e curato insieme ad Arie Altena 'The cinematic experience' per Sonic Acts XII, in cui I testi di nove autori e dieci interviste, riflettono sul cinema, sulla sua essenza e le sue modalitˆ di produzione.... READ MORE...

Sonic Acts Xii: A Cinematic Report

Sonic Acts si  svolto ad Amsterdam il weekend dal 21 al 24 Febbraio scorso. Focalizzato sul tema della 'Cinematic Experience' si  rivelato personalmente uno dei festival pi riusciti a cui ho partecipato negli ultimi tempi.... READ MORE...

Dafne Boggeri: A Zig Zag Tra Immagini E Suoni

Dafne Boggeri  senza dubbio una delle pi interessanti e polimorfe personalitˆ artistiche emerse in Italia negli ultimi anni. Il suo approccio multidisciplinare l'ha vista attiva attraverso fotografia, video, installazione e performance in un percorso in cui forma e significato si articolano fra i confini dei media.... READ MORE...

The Darwinian Composer

Nell'ambito dell'attivitˆ teorica e seminariale che, recentemente, mi ha visto pi volte impegnato nell'introduzione alla teoria dell'Intelligenza Polimorfa (Digicult links it/en), ho sviluppato una serie di paradigmi ed esempi che aiutassero il lettore o l'ascoltatore a comprendere (se non addirittura a percepire) l'inteso legame sviluppatosi tra, da una parte, la psiche e gli stili cognitivi dell'essere umano e, dall'altra, le funzioni tecnologiche semplici ed avanzate, pi tipiche dell'informatica moderna.... READ MORE...

L’occhio Delle Donne

Roland Barthes su La chambre claire evidenziava come la fotografia non  altro che l'oggetto di tre pratiche dove l'Operator  il fotografo, lo Spectator siamo tutti noi e quella cosa o colui che  fotografato potremmo definirla lo Spectrum, dato che questa parola mantiene un certo rapporto con lo 'spettacolo'.... READ MORE...
//