Issue 31

DigiMag Issue 31

newmedia_antoniocaronia05

Gli Scenari Dell’arte Tecnoetica

Succede in Italia un fatto strano, quasi inspiegabile per chi non conosca o conosca poco la storia del nostro paese: che la nostra cultura, complessivamente, sia distaccata, in ritardo, poco consapevole, a volte addirittura viaggi in direzione opposta rispetto alle grandi correnti culturali del resto del mondo.
Tonewheels

Tonewheels: La Sintesi Ottica Del Suono

La storia del cinema e delle arti visive  disseminata di momenti nei quali autori geniali si avventurarono con il loro lavoro in percorsi ibridi a cavallo tra fisica, scienza, tecnologia e musica. é facile riconoscere nella musica cromatica futurista, nelle animazioni astratte di autori come Ruttman, Eggelin e Fischinger, nei molti esperimenti di musica visiva di inizio novecento, i presupposti delle attuali forme di interazione audio-video digitale.
newmedia_giuliasimi01

Cccs: Una Lettura Trasversale Della Contemporaneita’

Sistemi Emotivi - artisti contemporanei tra emozione e ragione  il titolo della prima esposizione del CCCS Centro per la Cultura Contemporanea Strozzina, che, intuibile dal nome stesso,  parte della Fondazione Strozzi di Firenze.
audiovideo_mk01

Sonic Acts XII:the Cinematic Experience

Torna Sonic Acts e torna finalmente dopo la consueta attesa biennale, uno dei festival a mio avviso meglio curati del panorama internazionale dell'arte digitale. Giunto alla sua dodicesima edizione, quest'anno Sonic Acts XII, che si terrˆ ad Amsterdam dal 21 al 24 Febbraio, indagherˆ i territori dell'Esperienza Cinematica, con il consueto rigore e il sempre utile confronto tra le esperienze storiche di un certo tipo di narrazione audiovisiva di ricerca e le frange pi contemporanee di ricerca nel campo delle relazioni sinestesiche tra audio e video. Insomma, l'appuntamento di Sonic Acts  letteralmente imperdibile in quanto uno dei pochissimi momenti storici di riflessione e analisi sui percorsi dell'Arte Audiovisiva, uno dei pochi e rari momenti in cui cercare di creare un ponte tra le esperienze del secolo scorso e le avanguardie del digitale.
design_annamariamonteverdi06

La Scena Tecnologica Catalana

Ho cercato con questo articolo di domandare ad alcuni elementi chiave della scena artistica e culturale catalana, quale sia lo stato di salute di questa cosidetta scena, da tempo punto di rifimento per tutti coloro che si occupano di arte multimediale in contesti come il teatro e il design.
performing_annamariamonteverdi01

Konic Theatre, Terra Y Vida

Cultania, Festival della multimedialitˆ teatrale di Catania ideato da Salvatore Zinna ha ospitato la compagnia catalana Konic Thtr fondata da Alain Baumann, musicista e artista multimediale e Rosa Sanchez, danzatrice e coreografa con il loro ultimo lavoro di teatro-danza interattivo, NOU I_D, anteprima italiana che ha radunato moltissimi operatori e un pubblico numerosissimo.
Francesco Arena, Anatomy Of The Pure Image

Francesco Arena, Anatomia Dell’immagine Pura

Genova, 2008. Una cittˆ da diversi aspetti congruenti fra loro che respirano grazie ad una vitalitˆ forse unica per quanto riguarda l'identitˆ umana personale, la pregnante voglia di essere presente e partecipe socialmente e liberamente nel 'Get Set' culturale ed artistico locale ed internazionale.
design_mk09

Dna: Dust Eye / Dust Architecture

Architettura e tecnologia, design e media digitali, una liason sempre pi ardita e quasi oltraggiosa nella sua natura ibrida e audace allo stesso tempo. Dopo i capitoli relativi a Lab(au) e Limiteazero a cui sono stati dedicati due approfondimenti nel corso degli ultimi numeri di Digimag, un nuovo tassello si aggiunge a questo complesso mosaico ben lungi dall'essere tessuto nella sua completezza. Si tratta di doubleNegatives Architecture (dNA), studio di architetti, designer, sound & visual artist e grafici di stanza in Giappone ma di geografia variabile, che fa capo all'architetto Sota Ichikawa (giˆ noto nell'ambito dell'arte digitale in quanto metˆ del progetto Gravicells - Gravity and Resistance, in collaborazione con Seiko Mikami, visto nel corso degli ultimi 2 anni in moltissimi festival a livello internazionale, nonché in Italia a Share Festival).
softwareart_silviascaravaggi03

Test_lab, Live_coding

Il V2_Institute for the Unstable Media di Rotterdam  riconosciuto internazionalmente come uno dei principali centri per la ricerca e le pratiche legate alla new media art ed alla sperimentazione tecnologica e artistica, e si avvale di numerose occasioni e laboratori per originare ampie discussioni sui tempi pi attuali e proporre gli argomenti pi interessanti della scena creativa da tutto il mondo.
elettronica_mk01

Scanner: Intellectual Electronica

Scanner , sin dagli esordi, un'artista inclassificabile nel fitto panorama della creativitˆ elettronica. Robin Rimbaud  conosciuto infatti nel mondo della musica elettronica di qualitˆ, ammirato anche dal suo stesso padre spirituale Karlheinz Stockhausen, ma da sempre si muove nel fertile terreno di contaminazione delle nuove tecnologie e delle potenzialitˆ offerte dai mezzi di espressione elettronica e dei media integrati.
videoart_barbarasansone04

Il Cinema Eccentrico Del Cccb

Xcntric si pone come obiettivo far conoscere quel cinema e quelle opere videografiche che, attraverso mezzi e intenzioni sperimentali, mettono in discussione le immagini e definiscono il medium. E quindi recuperare queste opere segrete o dimenticate attraverso l'esperienza intima del pubblico.
hackart_eleonoraoreggia01

Annalist: Controllo, Terrore E Sorveglianza

In anni recenti in Germania, come del resto un po' ovunque in Europa, l'opposizione politica ed il giornalismo di indagine sono stati messi pesantemente sotto attacco da polizia e servizi segreti.
videoart_claudiadalonzo05

Virgilio Villoresi: La Messa In Scena Del Sogno

Uno delle caratteristiche pi potenti del linguaggio cinematografico  quello di richiamare i meccanismi immaginativi del sogno, stimolare associazioni, evocare atmosfere nelle quali immergersi oltrepassando la logica, lasciar parlare soltanto le immagini abbandonando la parola.
Man As Pity Machine

L’uomo, Come Macchina Pietosa

Il noto scrittore Philips K. Dick, usava l'espressione di androide, in contrapposizione al termine umano, non tanto per indicare entitˆ artifiliali ma, in funzione di metafora.
elettronica_alessiogalbiati01

Tech Stuff, Manuale Video Di Musica Elettronica

Questo articolo  tre cose diverse allo stesso tempo. Da una parte  la prosecuzione d'un intervista che ho realizzato a Lucia Nicolai (Responsabile Editoriale di Qoob) ed uscita ad Ottobre 2007 sul numero 28 di DigiMag, un approfondimento volto ad una maggiore comprensione dell'autore/utente che per primo  stato valorizzato da questa televisione sperimentale, ovvero Giorgio Sancristoforo, meglio conosciuto con il nome d'arte di Tobor Experiment
The Observatory

The Observatory: La Scienza Osservata

Il 15 gennaio 2008, la Columbia Journalism Review (CJR) ha annunciato il progetto The Observatory, un nuovo osservatorio sulla copertura informativa della scienza e dell'ambiente nel mondo giornalistico.
netart_giuseppecordaro01

Giuseppe La Spada: L’estetica Di Un Mondo In Digitale

Ho conosciuto Giuseppe La Spada, per caso durante la magnifica esibizione di Ryuichi Sakamoto lo scorso anno per la terza edizione del Festival delle Arti Contemporanee di Rovereto. In quell'occasione l'artista siciliano era ospite dell'amico compositore, con il quale ha realizzato un progetto di net art di cui pochi hanno sentito parlare che prende il nome di 'Mo No Aware', che sposa una causa green, quella cio di richiamare l'attenzione delle persone e dei media sulla contaminazione radioattiva in corso in Giappone, nella fattispecie nel villaggio di Rokkasho.
netart_lucabarbeni06

Sign 69.com: Il Micropalinsesto Di Philip Wood

Quando parliamo di sign69, medialounge.org, insomma quando parliamo di Philip Wood, affrontiamo uno dei veri artisti della rete, che al di lˆ di tutte le innovazioni tecnologiche, ha intuito immediatamente gli intrinseci valori comunicativi ed espressivi del media Internet.