Issue 26

DigiMag Issue 26

Decoder Island Su Second Life

Il 5 giugno 2007 una nuova isola  emersa dal mare virtuale di Second Life. Non  tutta palme e fiori, come le altre, non  ornata di sentimental balls e case stile 'Beautiful'.... READ MORE...

L’indagine Della Global Digital Age

Uno dei meriti del lavoro Territory, Authority, Rights di Saskia Sassen  di riuscire a proporre un'analisi dei mutamenti moderni che parte dal periodo medievale per arrivare a quella che definisce la 'global digital age'. In poche parole, la Sassen riprende 'le grandi narrazioni sociologiche' di un tempo. Per fare ci˜ ha utilizzato innanzitutto la storia come fonte di intelligibilitˆ dei cambiamenti sociali, in particolar modo ha tracciato e indagato un campo di analisi ai cui vertici possiamo trovare le categorie politiche di territorio , autoritˆ e diritti .... READ MORE...

Eduardo Kak: E L’artista Creo’ La Vita

Nel caso aveste acquistato uno degli ultimi lavori di Edoardo Kac, questa estate, oltre a cercare qualcuno che mantenga il vostro animale domestico, vi tocca risolvere il problema di dove lasciare la vostra opera d'arte. No, non  una provocazione, ma una delle ultime frontiere della bioarte.... READ MORE...

Light Bulb And Surreal Art

Durante l'edizione 2007 del festival Sonar, conclusasi da pochi giorni a Barcellona,  stato presentato un progetto di Jeff Lieberman, dal titolo Light Bulb, all'interno della mostra Sonarmatica che accompagna come di consueto il festival.... READ MORE...

La Sfida Dei Networked Books: Gamer Theory

Da anni ormai il web ci ha abituato a nuove forme di scrittura 'partecipativa': weblog di ogni genere e stile sorgono come fiori a primavera, tanto da aver ispirato - giˆ due anni fa - il titolo del famoso saggio BlogGeneration. Da quelli strettamente privati senza alcuna velleitˆ artistica, a quelli letterari, a quelli militanti, fino a quelli che costituiscono veri e propri progetti artistici.... READ MORE...

Cultuur 2.0: Riguardo L’ecosistema Telematico

Il fuoco che Prometeo prese agli Dei per donarlo agli uomini, sanc" un cambiamento decisivo nelle vite di questi ultimi. Al tempo stesso port˜ guai alla razza umana, che per tale 'furto' fu condannata a vivere in una triste condizione esistenziale. Il fuoco fu allora un'innovazione tecnologica, un fenomeno della natura che lungo il corso della storia abbiamo imparato a dominare e a utilizzare come strumento. Certo il mito di Prometeo non sfiora pi la nostra memoria quando ci accingiamo ad accendere il fornello di casa nostra.... READ MORE...

Non Ci Si Perde Piu’ Come Una Volta

Locative media, l'ossessione del momento. Le nuove tecnologie aprono scenari di individuazione perfetta, tutto  per principio in nessun luogo e ogni cosa  perfettamente in ogni momento tracciabile e individuabile, collocata in una griglia cartesiana universalmente riconosciuta.... READ MORE...

Software Art Space. Ma Quale Software Art ?!?

C' da scommetterci. Non appena si diffonderˆ la voce, attraverso i consueti canali tipo mailing lists di riferimento, passaparola, festival internazionali, interviste da parte del critico e curatore d'arte prezzolato di turno, infinite saranno le lodi che si sprecheranno per Software Art Space (www.softwareartspace.com), seconda operazione (ma esistente giˆ da almeno un anno e mezzo) del furbissimo Steven Sacks, fondatore della fantomatica galleria Bitforms di concezione digitale ma con (micro) sede fisica e concreta a New York.... READ MORE...

Kurt Hentschlager. Feed: Il Collasso Dello Spazio Visibile

Feed, performance audiovisiva di sperimentazionale elettronica sensoriale spazializzata, dell'artista austriaco Kurt Hentschlager (una delle due anime dei Granular Synthesis per chi non lo conoscesse)  al momento un progetto unico nel suo genere, al di fuori dei comuni linguaggi estetici e tecnici nell'ambito delle performance e delle installazioni multimediali pi attuali. Su questo c' per una volta poco da discutere, l'opinione  unanime e concorde da parte di pubblico e critica.... READ MORE...

Ezio Cuoghi, L’alta Formazione Di Brera 2

L'Accademia di Brera di Milano che dal 1999 propone il Corso in Nuove Tecnologie dell'arte, ha inaugurato tre specialistiche in Arti Multimediali e sta avanzando velocemente e con successo a coprire la formazione nei settori della grafica, della fotografia, del cinema, della comunicazione digitale e delle nuove professioni legate ai new media con un occhio di riguardo all'animazione 3D, al digital video, alle installazioni interattive, al web design e allo show design.... READ MORE...

Synken: Transformazioni Audiovisive

Synken  un progetto sperimentale, fantasioso e ambizioso, nato dalla collaborazione tra gli artisti visivi Transforma e il compositore O.S.T. I Transforma sono Baris Hasselbach, Luke Bennet e Simon Krahl, un collettivo di vj, video-artisti sperimentali e grafici con base a Berlino collaboratori tra gli altri di Apparat e Funkstoerung.... READ MORE...

Polverigi, Tra Hollywood E Big Brother

Sono tornati in Italia, nelle Marche. Sono loro, come prima pi di prima, irriverenti, inventivi e grotteschi per natura, tecnologici, globali e mediali per antropologia. Il Big Art Group in occasione del trentesimo compleanno del Festival Internazionale Inteatro, alias Inteatrofestival di Polverigi (AN) non potevano non stupirci ancora, presentando in anteprima mondiale l'ultimo lavoro frutto di una residenza creativa nel paese marchigiano durata 65 giorni dove hanno coinvolto l'intera comunitˆ locale.... READ MORE...

Sonarmatica 2007: Media Art O Fantasmagoria

Se dovessi scegliere una bandiera per tutta la parte multimediale del Sonar 2007 sceglierei decisamente FEED di Kurt Hentschlager, performance presentata per la prima volta alla Biennale di Venezia del 2005 e che si avvia a diventare un classico della media art internazionale... READ MORE...

Source Code

Eyebeam, centro culturale newyorkese attivo nello sviluppo e divulgazione delle arti elettroniche, festeggia i suoi primi dieci anni di attivitˆ con una mostra intitolata, appunto, Source Code, in cui presenta una serie di artisti, programmatori e hackers che negli anni sono stati ospitati dal centro stesso. Un'esplorazione ad ampio raggio dell'impatto delle nuove tecnologie sulla creativitˆ applicata ad ogni ambito, dal video al videogioco, dalla rappresentazione di network al riciclaggio dei dati in rete... READ MORE...

Sonia Cillari: Il Corpo Come Interfaccia

Se mi sei vicino (If you are close to me), opera del 2006, la chiedono in molti. I festivals, le rassegne di arte digitale e nuovi media se la contendono, ma non sempre  facile averla. Sonia Cillari, l'autrice, racconta che l'unitˆ messa a punto per questa installazione interattiva/performance  un pezzo unico e cos" costoso da scoraggiare una possibile duplicazione per portare il lavoro in pi luoghi contemporaneamente.... READ MORE...

Mark Coniglio: Building Blocks Isadora

Ogni programma specifico ha un indirizzo abbastanza preciso: i software derivati da Max MSP (un tempo nato.0+55 e oggi esteso come Jitter), sono estremamente flessibili ma orientati a un pubblico di programmatori o smanettoni, mentre software vj-oriented come ArKaos o Resolume scontano i difetti di un'eccessiva limitazione nelle opzioni a disposizione. Il software che oggi probabilmente si trova a metˆ strada tra questi due estremi  Isadora (al momento esistente solo per Mac e in fase beta per pc) per cui per questo numero di Digicult abbiamo deciso di intervistare il suo creatore Mark Coniglio.... READ MORE...

Sonarcinema 2007, Musica Per Gli Occhi

Come ogni anno l'Auditorium del Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona (CCCB) ha ospitato durante le tre giornate di festival (14, 15 e 16 giugno 2007) SonarCinema: la sezione dedicata alle evoluzioni dell'immagine in movimento.... READ MORE...
//