Stedelijk Museum, Paradiso - Amsterdam
26 / 02 / 2016 – 28 / 02 / 2016

Sonic Arts Academy è una nuova piattaforma che mira a crescere, espandersi sostenere e diffondere il discorso della ricerca artistica. L’accademia invita gli artisti ed i teorici ad approfondire le loro ricerche attraverso workshop, masterclass, conferenze, concerti, proiezioni di film e presentazioni di lavori al punto di intersezione tra arte, scienza e tecnologia.

Sonic Arts Academy esalta l’atto artistico come vitale per la comprensione delle difficoltà del nostro mondo contemporaneo. Gli artisti presenteranno quindi una serie di lavori che sfidano la sterile dicotomia tra teoria e pratica. Seguendo un format aperto e dinamico, la Sonic Arts Academy indagherà le nozioni tradizionali dell’accademia, con lo scopo di collocare l’arte come l’unico mezzo di produzione della conoscenza, da essere condiviso e sviluppato dalle future generazioni.

La serata d’apertura sarà celebrata venerdì 26 febbraio allo Stedelijk Museum di Amsterdam e includerà un concerto di musica elettronica live, alternato a suoni ed immagini di artisti pionieri, distribuiti per tutto il Stedelijk. È inclusa la prima mondiale di un nuovo lavoro di Thomas Ankersmit e una performance di WaSm, Raphael Vanoli e Okkyung Lee, così come la prima presentazione del Maryanne Amacher Archive nei Paesi Bassi. Inoltre, lo Stedelijk presenterà pezzi relativi alla sua collezione.

Sonic Arts Academy 2

Sabato 27 e domenica 28 Febbraio, l’accademia si svolgerà all Brakke Grondcon con una serie di proiezioni di film, conferenze e presentazioni di lavori di Morehshin Allahyari & Daniel Rourke, Katrina Burch, Heather Davis, Bill Dietz & Robert The, Louis Henderson, Ewa Justka, Anton Kats,Sally-Jane Norman, Susan Schuppli e Ana Vaz.

Sabato 27 Febbraio il Sonic Acts, in collaborazione con Viral Radio, avrà luogo al Paradiso. Con la partecipazione di oltre venti dj e performance live, il programma andrà avanti fino alle prime ore del mattino, alternando film sperimentali e performance dance di DJ internazionali come Berlin’s Janus. Con: J.G. BiberkopfYon EtaDrill FollyKABLAMYoneda LemmaLoticM.E.S.H.Anna Mikkola,NkisiDaïchi Saïto & Jason SharpSky H1SorayaWhy BeJuha van ‘t Zelfde e altri.

Giornalisti e scrittori condivideranno opinioni in specifici aspetti del loro mestiere (linguaggio, stile, obbiettivi) e forniranno un feedback sui testi scritti dai partecipanti del workshop durante il Sonic Acts. Il workshop sarà guidato da Jennifer Lucy Allen, ex editor di The Wire, che lavora come giornalista freelance per varie piattaforme.

Sonic Arts Academy 3La musicista noise Ewa Justka guiderà i partecipanti attraverso la creazione di uno strumento elettronico del tutto unico e complesso, un’unità di effetti, il Voice Odder, un dispositivo compatto e che modifica la voce ispirato dall’affermazione di William S. Burroughs secondo cui “la parola è un virus”. I partecipanti al workshop impareranno le funzioni delle componenti elettroniche di base e come costruire circuiti elettronici.

Durante i due giorni de #Additivism Workshop, che avrà luogo subito dopo la Sonic Acts Academy, Morehshin Allahyari Daniel Rourke spiegano perchè la fabbricazione 3D può essere considerato il framework critico del concetto di #Additivism: un movimento che mira a intepretare in modo differente le realtà materiali, sociali, computazionali e metafisiche attraverso la provocazione, la collaborazione e gli elementi più strani della science fiction


http://www.sonicacts.com

SHARE ONShare on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn