Digicult è dal 2005 una delle principali piattaforme in Rete che esamina l’impatto delle tecnologie digitali e delle scienze su arte, design e cultura contemporanea. Digicult è un progetto indipendente, senza alcun finanziamento pubblico o privato, senza supporto da istituzioni o compagnie che raggiunge più di 100,000 utenti online su base mensile. Basato su un ampio Network internazionale di curatori, critici, artisti, designer, docenti, ricercatori, giornalisti, media center, gallerie, festival, Digicult è una testata editoriale che quotidianamente si occupa di pubblicare news, informazioni, articoli, interviste, report nonché saggi. Digicult è fondato e diretto dal critico e curatore Marco Mancuso.

Il Web Magazine quotidiano

webplatform4

Una delle piattaforme online più importanti a livello internazionali su arte, design e cultura digitale, Digicult pubblica quotidianamente articoli, news di eventi, mostre, festival, call professionali, pubblicazioni di libri, interviste, report e saggi critici relativi all’impatto delle tecnologie digitali sull’arte, la creatività e la cultura contemporanea. Oltre 2000 articoli prodotti dal 2005 da Digicult sono raccolti nel nostro archivio, e costituiscono una risorsa online unica e gratuita per ricercatori, universitari, studiosi e semplici appassionati

Naviga la piattaforma

 

Il Network

network2

Digicult si basa sulla partecipazione attiva di oltre 50 professionisti che rappresentano un ampio Network internazionale composto da vari professionisti: docenti, giornalisti, curatori, artisti, teorici, praticanti e critici, con esperienza di ricerca, nonchè pratica professionale ed accademica nei campi delle arti, del design e della cultura digitale contemporanea. Il Network è ulteriormente allargato da una lista di partner internazionali con cui collaboriamo o con cui siamo in rete per condividere progetti, visioni e contenuti

Per avere maggiori informazioni sui nostri autori

 

L’Agenzia

agency2

Digicult collabora con una serie di partner internazionali, istituzioni culturali, festival ed eventi, con media center, gallerie d’arte e mostre, con università ed accademie nonchè con piattaforme online. La Digicult Agency sviluppa e cura su commissione mostre, eventi culturali, workshop, concerti di musica elettronica e live media, lecture e proiezioni, seminari e tavole rotonde, La Digicult Agency coinvolge nelle sue attività i membri del Digicult Network con i loro diversi background, studi ed esperienze professionali

I progetto dell’Agenzia

 

Il Journal

journal1

Digimag è stato il web magazine di Digicult fino al Febbraio 2012 e si è trasformato in un Journal online gratuito all’inizio del 2013. Si focalizzava sui principali temi che caratterizzano il mondo dell’arte e della cultura digitale, enfatizzando le diverse realtà esistente e le loro sinergie. Fornisce ai suoi lettori uno strumento per una comprensione profonda degli ultimi sviluppi della scena artistica e culturale internazionale. Ad oggi il Digimag Journal non è più pubblicato, per via di nuove strategie di distribuzione dei contenuti online

Per leggere i numeri passati di Digimag

 

Digicult Editions

editions2

Digicult Editions è la casa editrice di Digicult. L’obbiettivo di Digicult Editions è di essere attivo nella pubblicazione del Digimag Journal, ma anche di una serie di saggi teorici e critici, tesi e lavori di ricerca, progetti editoriali in collaborazione con altri publisher nazionali e internazionali, così come libri d’artista. Digicult Editions utilizza tutti i formati digitali di open publishing e le tecnologie print on demand, facilitando le dinamiche di open publishing e di pubblicazione gratuita multi-piattaforma

Guarda le nostre pubblicazioni su Digicult Editions

 

Riconscimenti

aknowledge2

Digicult e il Digimag Journal sono elencati nei principali archivi accademici online, inclusi l’MIT WorldCat, il Schweizerisches Institut für Kunstwissenschaft SIK-ISEA e Rhizome. Digicult è stato inoltre incluso nella pubblicazione “Cultural Blogging in Europe” di Lab for Culture.org e nel libro “Web Design Index by Content” edito dalla Pepin Press. Digicult è infine un Leonardo Affiliate Member