Mese: ottobre 2017

Printi: un’attività artigianale con un pensiero digitale

Printi nasce come prodotto digitale, grazie a software di progettazione d’avanguardia, per poi concretizzarsi al pubblico attraverso il taglio laser. La creazione del prodotto consente poi la sperimentazione con le diverse tecnologie e materiali con le quali Printi può entrare in contatto... READ MORE...

Digimag Journal 77 – Winter 2017. The Arts Ecosystem

Non possiamo oggi negare il ruolo degli artisti e della creatività nelle tematiche legate all’energia e all’ambiente, specialmente in questa nostra era dell’Antropocene, dove l’impatto degli esseri umani sulla natura è dominante e senza tregua. Quali narrative artistiche sono quindi efficaci e interessanti per aumentare la consapevolezza ecologica? Quali le sfide per l’arte e la cultura in questo scenario? Quali i contributi principali alle media theories nell’ambito dell’Antropocene?... READ MORE...

Open Codes. Living in Digital Worlds

Oggi viviamo in un mondo di codici. Una nuova mostra alla ZKM - a cura di Peter Weibel, Lívia Nolasco-Rózsás, Yasemin Keskintepe, Blanca Giménez e Natalia Fuchs come consulente esterno - darà l' opportunità di comprendere questo mondo raccogliendo i precursori storici di algoritmi informatici, opere d'arte e lavori scientifici.... READ MORE...

Experimenta Make Sense: International Triennial of Media Art

Giocosa e impegnativa, la prima Triennale Internazionale di Media Art ci chiede di riflettere su cosa significhi essere uomini nell’accelerazione tecnologica della nostra società dell’informazione. Experimenta Make Sense presenta un programma con più di 20 artisti australiani e internazionali che si rapportano con questo tema.... READ MORE...

Ed Atkins: Old Food

Per la mostra al Martin-Gropius-Bau Ed Atkins ha creato la sua più grande installazione di sempre: una nuova serie di opere che sviluppano le possibilità allegoriche del suo particolare stile di video making. I nuovi video generati al computer sono esposti insieme ad un'ampia selezione di costumi dell'archivio della Deutsche Oper di Berlino.... READ MORE...

Catharina van Eetvelde: Ilk

Presso il Museo Folkwang di Essen è in corso una mostra dedicata all'opera di Catharina van Eetvelde, che ha ampliato il metodo tradizionale di disegno su carta per includere le nuove possibilità create dalla tecnologia digitale, interrogandosi sul legame tra gli oggetti e gli esseri viventi.... READ MORE...

Janez Janša®

Cosa c’è in un nome? Come si relaziona con la proprietà, lo status giuridico, la percezione e la rappresentazione di noi stessi? Cos’è un’opera d’arte e qual è il confine che la separa da vita, istituzioni ed imprese? Co-prodotta da Moderna galerija (MG+MSUM) e Aksioma – Institute for Contemporary Art di Ljubljana, Janez Janša® presenta una selezione di lavori prodotti dai tre artisti omonimi negli ultimi dieci anni.... READ MORE...

Sounds Like Her

Curata da Christine Eyene, Sounds Like Her esplora e sfida gli approcci attuali alla sound art, mettendo in discussione le sue strutture patriarcali ed eurocentriche. La mostra rappresenta nuove prospettive, ridefinendo il modo in cui esperiamo la dinamica del suono come esemplificato nella pratica artistica di donne di diverse culture e identità di genere.... READ MORE...

Energies: Haines & Hinterding

Il Perth Institute of Contemporary Arts (PICA) presenta un'ampia rassegna delle opere multisensoriali degli artisti australiani Joyce Hinterding e David Haines, con progetti collaborativi e opere personali che ci incoraggiano a stupirci delle meraviglie dell'universo e a reimmaginare il mondo quotidiano come un luogo che risuona di energie invisibili, curiosità e sensazioni.... READ MORE...
//