settembre 2016

fact1

Day of Collisions al FACT

Il 10 Novembre presso il FACT di Liverpool si svolgerà il Day of Collisions. Una giornata intera di attività che esploreranno la relazione tra arte e scienza, unendo in dialogo tra loro ingegneri, fisici e scienziati con gli artisti più sperimentali della scena contemporanea. La giornata sarà ricca di incontri, workshop e dibattiti pubblici.
nome3

Ingrind Burrington: Reconnaissance

La NOME Gallery di Berlino presenta Reconnaissance il nuovo lavoro di Ingrid Burrington. Opera incentrata sulla mappatura, la documentazione e l’identificazione degli elementi tipici delle infrastrutture di rete, soffermando l’attenzione sui paesaggi del mondo di internet che, spesso, passano inosservati o vengono censurati.
oursler2

Tony Oursler: M*r>0r

Al Magasin III è stata inaugurata una ricca mostra di Tony Oursler, artista che sperimenta e gioca con l’immagine in movimento televisiva, fino ad arrivare ai sistemi di sorveglianza e monitoraggio. Recentemente tramite un software di riconoscimento facciale ha creato ritratti digitali nel quale l'osservatore può vedere riflesso se stesso
antolì1

Virtual Choreography. La prima mappa mondiale dei gesti di Rosana Antolí

All'Arebyte Gallery sarà presentata Virtual Choreography di Rosana Antolí, in cui tramite una piattaforma online interattiva verrà creato un database di movimenti usufruibile e modificabile dal pubblico. L'idea è quella di indagare i legami tra danza, territorio e società, invitando il pubblico ad allargare la propria percezione fisica e mentale
choi1

Ahata Anahata: Manifest Unmanifest IX di Jung Hee Choi

L'installazione multimediale Ahata Anahata, Manifest Unmanifest IX di Jung Hee Choi è visitabile al MELA Foundation di New York. L'artista famosa per le sue composizioni ambientali fatte di disegni, luci e suoni, in quest'opera invita lo spettatore a immergersi in un'atmosfera che lo spingerà oltre il reale, quasi a toccare altri mondi
aasf3

Alternative Art School Fair (AASF)

È possibile una scuola alternativa d’arte? Una scuola che permetta una maggiore libertà di espressione e riesca a stare a passo con i tempi? Questi alcuni dei temi trattati alla Fiera “Alternative Art School” organizzata da Pioneer Works (New York), in cui le scuole più alternative si apriranno al pubblico e si confronteranno di tra loro
cc1

Copenhagen Contemporary

La nuova istituzione artistica Copenhagen Contemporary inaugurata ad Agosto con una mostra dedicata a Bruce Nauman e artisti del calibro di Yoko Ono e Carsten Nicolai, si pone come obiettivo quello di creare una rete tra città, musei e pubblico; presentando allo spettatore opere immersive e stimolanti di artisti di fama internazionale
AbuHamdan4

Lawrence Abu Hamdan: le implicazioni politiche del suono e del silenzio

(English) Lawrence Abu Hamdan is an artist, researcher, and private ear born in 1985 in Anman , Jordan and currently based in Beirut. In a few years he has achieved an expanded public due to his artistic and scientific research. He analyzes on the one hand surveillance technologies and forensic listening practices ( within legal hearings ) and on the other hand he focuses on language and phonetic comparisons of legal or political issues