novembre 2011

numero69_A new Documentation 01

Per Una Nuova Documentazione. Intervista A Joao Vasco Paiva

João Vasco Paiva (n. 1979)  un artista portoghese che dal 2006 vive a Hong Kong. Con alla spalle una formazione in campo pittorico e un apprendistato a livello avanzato in tecnologia multimediale, il suo lavoro  caratterizzato da un'appropriazione dei fenomeni osservati, di situazioni apparentemente casuali rielaborate e presentate in una struttura esteticamente organizzata attraverso video, elaborazioni audiovisive, registrazioni e installazioni.
numero69_ Ricci 01

Ricci/forte. Un Mash-up Di Inquietudine E Perversione

L'epigrafe che introduce l'articolo,  tratta dalle note di copertina del libro di cui sopra, volume che contiene la prima pubblicazione del testo Macadamia Nut Brittle - relativo all'omonimo spettacolo che ha debuttato al Festival Garofano Verde di Roma nel 2009, ispirato a Dennis Cooper, drammaturgia di Ricci/Forte e regia di Stefano Ricci - corredata da un'intervista agli artisti e da un'introduzione critica dell'autore, che ripercorre le salienze del lavoro del duo romano.
numero69_ Urban Escapism 01

Evasione Urbana – Parte 1. Le Mille Luci Delle Strade Di Tokyo

Toshio Iwai, nato in Giappone nel 1962,  stato definito a livello internazionale un artista new-media. Nelle seguenti pagine mi riferir˜ a uno degli esperimenti che ha realizzato nel 2001, all'etˆ di 39 anni: Sound-Lens. Grazie ad esso, una coppia di autori contemporanei giapponesi, tra cui lo stesso Iwai, offrono un punto di vista radicalmente nuovo su Tokyo, attraverso ci˜ che quotidianamente non viene percepito.
numero69_ Notes on Cyber 01

Note su Cyber-minotauri E Immedia. L’opacita’ Del Segno Immateriale

Questo articolo vorrebbe cominciare un'esplorazione ontologica di quelle pragmatiche che definiscono il nostro rapporto con la rete e le nuove tecnologie. Esso nasce dell'esigenza di ridefinire il concetto di virtualitˆ come contrapposto a quello di realtˆ, proprio in virt di questa nuova forma di intimitˆ tra l'uomo e la macchina che l'immaterialitˆ dei nuovi media sta velocemente creando.
numero69_ Anything 01

Cio’ Che Amo Mi Entra In Testa. Intervista Con Raphael Rosendal

Nel 2000 Miltos Manetas pubblic˜ il famoso Neen Manifesto, in cui descrive una nuova generazione indefinita di artisti che esalta i computer, la simulazione artificiale e coloro che utilizzano il web come la propria galleria. Due anni dopo, Manetas e Peter Lunenfeld presentarono il concetto di Neen in uno spettacolare hijacking del dominio della Biennale del Whitney Museum.
numero69_A.i 01

L’esistenza Delle Montagne. La Riscoperta Della Necessita’ Ontologica

Il Novecento filosofico si  distinto per un’esplosione di scienza e scientificitˆ che ha messo in luce un’idea di progresso e progressione del pensiero e dell’evoluzione umana come qualcosa che non necessita di domande ulteriori. L’idea della funzionalitˆ e dell'applicabilitˆ di una teoria alla prassi esecutiva che la porta a essere finalizzata, chiude il cerchio.
numero69_ Algorithmic 01

Inconscio Algoritmico – Parte 1

Questo saggio in due parti offre un'indagine delle 'profonditˆ' dei meccanismi algoritmici dei sistemi di visualizzazione digitale. Il punto focale di questo studio  la 'memoria' digitale, esplorata in relazione alla Algebra della Logica, alle nozioni di paradigma del processo, alle griglie di pixel pre-figurative ed alla loro comparsa.
numero69_ None Stands 01

Non Ci Rappresenta Nessuno. L’esperienza Del Teatro Valle Occupato

Il Teatro Valle Occupato ha deviato il suo percorso e si dirige a Piramide. Sono circa le sei del pomeriggio del 15 Ottobre e questo  il messaggio che appare a un certo punto su Twitter, seguendo l'ashtag #15o, vero punto di riferimento personale e immagino collettivo di questa giornata pazzesca. Io sono uscito da poco da due cariche indiscriminate delle forze dell'ordine (dovrei usare il termini guardie, che meglio si adatta al loro operato, ma per onor di stile uso il lessico ufficiale), che come sempre non sanno e non vogliono fare distinzioni tra manifestanti pacifici e non.
numero69_ Intermundo 01

Intermundo E Systema Solar: Suoni Militanti E Progetti Socioculturali

Nel 2007, la prima edizione del MDE Encuentros de Medellín, festival internazionale di arte contemporanea di Medellín (Colombia), apre con la performance di una band che mescola suoni digitali e tradizione musicale afro-colombiana. Un gruppo eterogeneo composto da artisti visuali, sperimentatori sonori, rappers, attivisti, che solo pochi mesi prima, nel 2006, si era costituito con l'idea di lavorare insieme nel campo dell'autoproduzione.
numero69_ Bozar Electronic 01

Bozar Electronic Weekend. Musica Elettronica Nel Cuore D’europa

Il cuore dell'Europa pulsa a ritmo della musica elettronica. Lo dimostra Bruxelles, che  diventata palcoscenico, tra il 28 e il 29 Ottobre, di Bozar Electronic Weekend, uno degli appuntamenti di culto per gli amanti di questo genere musicale e delle ultime sperimentazioni a essa connesse. Pi di trenta, tra artisti digitali, musicisti, dj e vj, gli ospiti che hanno preso parte alla kermesse.
numero69_ Light Spectrum 01

Light Spectrum Glasses. Guardare Oltre La Luce Bianca

Gli spectral glasses rendono possibile un approccio pragmatico nella valutazione della resa cromatica della luce. Questa tecnica potrebbe essere utile ad architetti, designer d'interni e lighting designer per analizzare, in modo veloce, come la luce riproduce i colori sugli oggetti. La pellicola che ho inventato garantisce impressioni vivide degli ambienti architettonici e urbani, con una varietˆ di fonti luminose che vanno dalla luce del sole ai pi moderni LED. Le immagini consentono di dare un' occhiata al di lˆ della luce bianca, alla ricerca dei colori insiti nella luce stessa.
numero69_Designing Complexity 01

Designing Complexity. Riflessioni Sul Design Modeling Symposium

Le conseguenze dell'information technology nei grandi sistemi architettonici, incrociano grandi moli di dati digitali con nuove metodologie progettuali e rivoluzionarie tecniche di produzione materiale. La terza edizione del Design Modelling Symposium che si  tenuta a Berlino tra il 7 e il 12 Ottobre 2011 presso la Universität der Künste Berlin (UDK),  stato un osservatorio privilegiato sulla sfida che stanno affrontando ricercatori e progettisti degli ambiti pi diversi per il controllo di questi sistemi complessi.
numero69_Mischer'traxler 01

Mischer’traxler. Naturally Combined Design

Katharina Mischer e Thomas Traxler (Mischer'Traxler) progettano e sviluppano collezioni di oggetti e ricerche sperimentali nell'ambito del design, con un approccio concettuale. I due designer amano sperimentare, analizzare e realizzare in totale autonomia, elaborando concetti, sistemi e visioni piuttosto che singoli prodotti. Le loro opere invitano a una maggiore attenzione etica, inserendosi in una prospettiva sostenibile dei bisogni.
numero69_ Robotic Identity 01

Identita’ Robotica. Le Sfilate Multimediali Di Hussein Chalayan

Il Musée Des Arts Décoratifs di Parigi ha invitato lo stilista e designer Hussein Chalayan per l'esposizione Récits de mode aperta dal 5 Luglio all'11 Dicembre prossimo. Il pubblico della mostra non  un pubblico femminile che insegue le tendenze e la haute couture e non  neppure un pubblico fatto di giovani stilisti all'avanguardia che schizzano gli abiti sulle loro Moleskine