giugno 2008

videoart_claudiadalonzo03

L’ultima Cena: Souvenir Da Milano

C' un retroscena culturale di ansie, di affanni, di telefonate, di attivismo istituzionale (che mi  proprio e che mi ha fortemente coinvolto) per ottenere dal Ministero la giˆ concessa, e poi ritirata, autorizzazione a Greenaway di elaborare la sua lettura, animata di luci e suoni, del Cenacolo di Leonardo, cos" come fece mirabilmente con La Ronda di Notte di Rembrandt e sta per fare con Guernica di Picasso.'
videoart_alessiogalbiati01

I’m Not David Lynch. Charlemagne Palestine A Milano

Non sono David Lynch ma uno spazio migliore me lo sarei pure meritato Ho alle spalle quarant'anni di carriera tutta vissuta nell'underground sono un artista underground! ma da qualche anno ormai sono considerato un artista da accogliere con tutti gli onori. Perché la Triennale di Milano non mi incontra nemmeno?
(Italiano) The Griefers

The Griefers: Sabotando Second Life

Guerriglia digitale organizzata, sabotaggio virtuale, o, peggio, terrorismo della Rete. é come viene definito il fenomeno dei griefers, letteralmente coloro che vanno online con il solo intento di creare grief, dolore, dispiacere, agli altri utenti della Rete.
softwareart_mk07

Le Meravigliose Idee Di Theodore Watson

Theodore Watson  il classico uomo nell'ombra. Il genio della lampada, colui che rende possibile l'impossibile, che trasforma un'idea in realtˆ. Per quanto complessa e ambiziosa essa sia.
performing_silviascaravaggi02

Confini Ttv

Digicult  media partner della diciannovesima edizione di Riccione TTV Festival, evento biennale dedicato al rapporto tra arti sceniche, teatro, arti visive e nuovi media, che quest'anno si svolge dal 12 al 15 giugno a Riccione, privilegiando locations insolite e significative per la vita della cittˆ.
A Show On Friendship

Uno Spettacolo Sull’amicizia

Nico and The Navigators tornano in Italia da assoluti protagonisti di quel teatro immagine capace di conquistare spazi di pensiero, riflessioni concepite su quelle 'analisi del dramma sociale' analizzate giˆ nel saggio Performance in Postmodern Culture da Victor Turner e capaci di mostrare al pubblico un approccio creativo fra improvvisazione e rituali assurdi e maniacali.
newmedia_salvatoreiaconesi01 (1)

Degradarte @ Lpm 2008

28 maggio 2008. Alla vigilia della quinta edizione del LPM (Live Perfrmers Meeting) il bellissimo padiglione dell'ex Mattatoio di Roma, nel quartiere Testaccio,  invaso da trolley, cavi, attrezzatura, persone che si spostano rapidamente da un lato all'altro con attrezzi e cose da fare, persone che, arrivate in anticipo di un giorno, chiacchierano e ridono, conoscendosi o rincontrandosi, pregustando lo svolgersi delle giornate del meeting.
netart_valentinatanni04

All Rights Reserved. All Wrongs Reversed

Quella dell'originalitˆ  una vexata quaestio per la critica d'arte. Qualsiasi studioso della materia sa che prima o poi dovrˆ affrontarla, che lo voglia o no. E, nella maggioranza dei casi, i puntelli teorici vengono snocciolati in un ordine prevedibile: ci si appoggia comodamente alle auctoritas monolitiche di Walter Benjamin, Jean Baudrillard, Rosalind Krauss, solo per citare i pi noti
netart_MK06

Marc Garret & Ruth Catlow: Net Visions

Proseguiamo e concludiamo con questo articolo la lunga chiacchierata con Marc Garret e Ruth Catlow, personaggi che non hanno bisogno di alcuna presentazione nell'ambito del networking e delle mailing list di riferimento sulla new media art internazionale
ia_salvatoreiaconesi02

We Are Not Alone – Parte 2

Realizzata la presenza, la ricerca procede sistematicamente nello studio dell'identitˆ, secondo due direzioni: da una parte si inverte la strategia intrapresa in 'Talker' e in 'Talker Performance'; dall'altra, si crea una identitˆ ex-novo. 'Dead on SecondLife' realizza l'inversione del processo realizzato in 'Talker Performance': la direzione si sposta dal corpo verso il virtuale.
ia_gigighezzi01

L’invisibile Nella Scienza

Non  ancora stata scritta una storia dell''invisibile' nella scienza eppure i presupposti ci sarebbero, perlomeno per una storia culturale, se non, ancora meglio, una storia metodologica.
hackart_marcobaravalle01

Arte Militante, Sovversione Culturale

Arbeit macht kapital', recita la scritta al neon, opera del collettivo Claire Fontaine, che illumina i mattoni antichi di S.aL.E.-Docks, spazio veneziano dedicato all'arte contemporanea e alla produzione culturale, completamente autogestito, aperto nello scorso ottobre da un gruppo di studenti e di attivisti provenienti dall'esperienza dei centri sociali.
Sonar 2008

Sonar 2008: Advanced Music & Cinema Beyond

Imporante la presenza della Spagna al S˜nar 2008 di quest'anno, con un un terzo della programmazione musicale, che presenta oltre novanta artisti tra musicisti, dj e producer.
design_barbarasansone02

Offf A Lisbona: Saudade Post-digitale

Quest'anno l'OFFF si  trasferito nella splendida capitale portoghese. Considerato il suo ampio pubblico internazionale, probabilmente poco importa dove si svolga l'ormai molto amato festival di cultura post-digitale
design_annamariamonteverdi04

Marianne Weems: Digital Divide E Teatro

Marianne Weems  l'ideatrice della compagnia tecnoteatrale statunitense The Builders Association, specializzata in allestimenti teatrali riccamente dotati di tecnologia digitale interattiva e schermi panoramici e che nel 2004 ha portato a RomaEuropa il pluripremiato Alladeen, storia non cos" fiabesca di dipendenti di un call center di Bangalore, vincitore anche di un Obie Award.
audiovideo_giuliasimi01

Koan01+ootchio Paesaggi Da Un Futuro Passato

Dopo tre edizioni dedicate a grandi maestri come Cunningham, Glass e Bertolucci, la quarta edizione del Festival FUTUROPRESENTE si apre a un tema pi ampio, quello del rapporto tra arti e nuove tecnologie: l'ereditˆ dei grandi sperimentatori, i sogni e le utopie dei pi grandi interpreti del Novecento rielaborate e portate avanti da artisti che fanno delle tecnologie del nostro tempo le loro lenti per osservare e plasmare il mondo.